Serie A, il Milan vince il derby e riapre il campionato

Serie A, il Milan vince il derby e riapre il campionato

Pippo Inzaghi, nono gol nelle ultime 5 giornate

Il Milan riapre il campionato, sconfiggendo 2-1 l'Inter nel derby di Milano e permette alla Roma, vittoriosa a Genova 3-0, di portarsi a soli 3 punti di distacco a due giornate dalla fine. I rossoneri, inoltre, agguantano il quarto posto utile per l'ingresso in Champions League, complice la sconfitta della Fiorentina a Cagliari. All'Inter basterà comunque battere il Siena, che ha sconfitto 1-0 la Juventus, nella prossima giornata per aggiudicarsi il suo 16esimo scudetto.

 

Nel derby della Madonnina il Milan merita la vittoria, che arriva grazie ai gol del solito Inzaghi (9° gol nelle ultime 5 giornate) e di Kakà nella prima metà del secondo tempo. Tardiva la reazione dell'Inter, che giunge al gol dell'1-2 grazie ad una bella punizione di Cruz, con Kalac sorpreso sul suo palo. Ai nerazzurri comunque basteranno 3 punti nelle prossime due giornate (contro Siena e Parma) per vincere lo scudetto.

 

La Roma, schiacciata da una straripante Sampdoria nel primo tempo (due traverse di Sammarco e Bellucci), reagisce nel secondo e con le reti di Panucci, Pizarro e Cicinho si porta a 3 lunghezze dalla capolista. Ma due vittorie nelle prossime due giornate potrebbero non essere sufficienti.

 

Crollo della Fiorentina, che dopo l'eliminazione dalla Uefa riesce anche a perdere il 4° posto a favore del Milan. I viola escono sconfitti da Cagliari per 2-1 (reti di Jeda, Matri e Santana).

 

L'Udinese si conferma mina vagante del campionato e vola verso la qualificazione Uefa con la vittoria ad Empoli per 0-1. Decide Quagliarella, con gravi colpe però del portiere dei toscani Balli. Giovinco si fa parare un calcio di rigore.

 

Nella parte bassa della classifica, colpacci di Siena, Parma e Reggina. I toscani battono la Juventus 1-0 (Kharja) e sono matematicamente salvi. I gialloblu, con un gol di Lucarelli, stendono un Genoa già vacanziero e sperano ancora nella salvezza. La Reggina compie invece un passo in avanti enorme verso la permanenza in serie A, vincendo a Catania per 1-2 (doppietta di Amoruso e gol di Martinez per i siciliani).

 

Il Livorno ha un piede e mezzo in serie B: la sconfitta di Bergamo per 3-2 (Doni, Ferreira Pinto, Padoin, Rossini e Pavan) porta i toscani a -6 punti dalla salvezza a 2 giornate dal termine.

 

Bella vittoria del Torino, che scaccia i fantasmi e batte 2-1 il Napoli con le reti di Rosina e Di Michele. Momentaneo pareggio di Contini per i partenopei.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella sfida meno influente della giornata il Palermo supera la Lazio per 1-2: Pandev e doppietta di Amauri, che nel primo tempo aveva fallito un calcio di rigore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -