Shanghai, splende la stella di Vettel: ''è un sogno''

Shanghai, splende la stella di Vettel: ''è un sogno''

Shanghai, splende la stella di Vettel: ''è un sogno''

SHANGHAI - E' considerato l'erede di sua maestà Michael Schumacher. Splende la stella di Sebastian Vettel, splendido vincitore del Gran Premio di Cina, terza prova del mondiale di F1. Il tedesco della Red Bull ha alzato il pugno al cielo dopo aver dominato una gara resa insidiosa dalla pioggia battente, proprio come nel settembre scorso quando riuscì nell'impresa di portare alla vittoria a Monza la Toro Rosso. Ora ‘Seb' è il presente ed il futuro della F1.

 

"Sono estremamente felice e orgoglioso - ha dichiarato Vettel -. E' stata una gara difficile e pericolosa". Su un asfalto insidioso che ha messo in crisi tutti, il tedesco ha dimostrato ancora una volta la sua bravura proprio come a Monza. "E' la seconda volta che vinco sul bagnato, posso solo sperare che arrivi altra pioggia", ha scherzato. Un successo di squadra, dimostrato anche dal secondo posto di Mark Webber, che dimostra la validità del progetto di Adrian Newey: "la macchina è stata fantastica: il team ha fatto un buon lavoro e il risultato lo dimostra".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vettel ha ritenuto giusto scattare dietro la safety car. "Sapevamo che dovevamo spingere all'inizio per potere distanziare gli altri per la quantità di benzina che avevamo. Ma nello stesso tempo bisognava stare attenti a tenere la macchina in pista. Per tutta la corsa ho guidato il gruppo e questo ha facilitato molto la mia situazione. E' un sogno".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -