Silverstone, Vettel mette le ali: sua la pole

Silverstone, Vettel mette le ali: sua la pole

Silverstone, Vettel mette le ali: sua la pole

SILVERSTONE - Inedita prima fila a Silverstone. Sarà il "terribile" Sebastian Vettel a scattare davanti a tutti nel Gran Premio di Bretagna, ottavo round del mondiale di F1. Il tedesco della Red Bull-Renault, alla terza pole stagionale e la quarta in carriera, ha girato in 1'19''509, precedendo di 347 millesimi la Brawn Gp di Rubens Barrichello ed il compagno di squadra Mark Webber (+0.359). Ottimo quarto tempo per l'abruzzese Jarno Trulli (Toyota, 1'20''091).

 

DELUSIONE BUTTON - Sorprende la quinta posizione del giapponese Kazuki Nakajima (Williams Toyota) davanti alla delusione del giorno Jenson Button (1'20''289). Quarta fila per Nico Rosberg (Williams Toyota) e Timo Glock (Toyota). Chiudono la top ten la Ferrari di Kimi Raikkonen (1'20''715) e la Renault di Fernando Alonso (1'20''741).

  

ERRORE MASSA - Solo undicesimo Felipe Massa, che ha ammesso le proprie responsabilità. "Ho sbagliato nell'ultimo settore - ha confessato -. Non è un problema di passo della vettura". "E' anche vero - ha aggiunto - che certe squadre si sono adattate meglio. In ogni caso non sarà facile, ma faremo il possibile". Delusione anche in casa Bmw Sauber, con Robert Kubica e Nick Heidfeld solamente al 12esimo e 15esimo giro.

 

DISASTRO MCLAREN - Silverstone, amara, anche per la McLaren Mercedes. Heikki Kovalainen - che ha lamentato mancanza di grip nei curvoni veloci - ha chiuso al 13esimo posto, mentre il campione del mondo in carica scatterà mestamente dalla penultima posizione. "E' triste perché nel team ci spingiamo per migliorare, ma la macchina è terribile da guidare - ha dichiarato il portacolori della McLaren Mercedes -. Spingiamo continuamente, ma qui la vettura non va. Dobbiamo continuare a lavorare".

 

SPAVENTO SUTIL - L'inglese non è riuscito a migliorare la propria prestazione anche a causa del bruttissimo incidente di Adrian Sutil (Force India-Mercedes). Macchina distrutta, pilota miracolosamente illeso. Il tedesco - probabilmente per un guasto al pedale del freno - ha perso il posteriore in frenata, finendo violentemente contro le barriere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -