Silverstone, Vettel si avvicina. Button: ''non sono preoccupato''

Silverstone, Vettel si avvicina. Button: ''non sono preoccupato''

Silverstone, Vettel si avvicina. Button: ''non sono preoccupato''

SILVERSTONE - In casa Brawn Gp è suonato il campanello d'allarme. Se la Red Bull-Renault vista a Silverstone si conferma competitiva da qui in avanti allora è possibile parlare di campionato riaperto. Né è consapevole Jenson Button, sottotono nella "sua" Silverstone. Il leader del mondiale ha strappato con i denti un sesto posto che gli conserva di mantenere un vantaggio di 23 punti sul compagno di squadra Rubens Barrichello e di 25 su Sebastian Vettel. "Sono in una buona posizione perché ho un buon margine", ha dichiarato l'inglese.

 

Tuttavia se la Brawn Gp non riuscirà a portare delle innovazioni già nelle prossime gare il rischio che Vettel possa assottigliare il vantaggio è concreto. "La Red Bull sta crescendo parecchio - ha osservato Button -. Dobbiamo lavorare per tornare in buona forma nelle prossime gare". L'inglese per tutto il fine settimana non ha trovato il bilanciamento ottimale della sua monoposto, anche perché a Silverstone la sua vettura non voleva sapere di far lavorare al meglio le gomme.

 

Button ha poi complicato il piano di rimonta con una terribile partenza. "Ho perso subito tre posizioni e gli altri mi hanno sorpassato da tutte le parti - ha spiegato l'ex pilota di Honda, Renault e Williams -. Nell'ultima parte sono riuscito a recuperare". C'è un po' di delusione - ha ammesso -. Questo è quello che accade quando si fa male nelle qualifiche".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -