Simoncelli: ''Ce l'ho messa tutta'', Aoyama: ''Che bello vincere il titolo''

Simoncelli: ''Ce l'ho messa tutta'', Aoyama: ''Che bello vincere il titolo''

Simoncelli: ''Ce l'ho messa tutta'', Aoyama: ''Che bello vincere il titolo''

VALENCIA - Ci ha provato e per un piccolo istante ha sognato di bissare il titolo 2008. Poi si è dovuto arrendere a causa di una caduta. Marco Simoncelli saluta la 250cc con l'amaro in bocca, congratulandosi con Hiroshi Aoyama per esser laureato campione del mondo. "C'era un gran vento ed in uscita sono andato fuori - ha spiegato il "Leone" di Coriano le fasi della caduta -. Forse si è sporcata di sabbia la gomma anteriore e quando sono staccare non pensavo di andare a terra ed invece mi si è chiusa. Mi dispiace perché alla fine Barbera mi ha sorpassato nella classifica per la seconda posizione. Dovevo provare a vincere e ce l'ho messa tutta, dispiace ma capita".

 

"Ringrazio la Gilera per gli anni passati insieme, sono stati veramente belli, certo che mi sarebbe piaciuto finire diversamente questa stagione - ha aggiunto il romagnolo -. In ogni caso complimenti a lui perché ha fatto un bel campionato e ha meritato". Per ‘Super Sic' inizierà da lunedì l'avventura in MotoGp con la Honda del team di Fausto Gresini. Al suo fianco troverà Marco Melandri.

 

Aoyama ha concluso all'ottavo posto al termine di una gara che si era messa male all'ottavo giro dopo esser finito fuori pista.  "Volevo assolutamente vincere, ed ho spinto fin dai primi metri per riuscirci. Anche troppo, forse - ha ammesso -. Quando ero nella ghiaia pensavo: ho il 50% di chance di rimanere in piedi. Per fortuna sono riuscito a rientrare, ma così indietro da non capire subito quale fosse la situazione. Ed ho ricominciato a spingere. Non è stata una gran gara, ma che bello uscirne con il titolo in tasca".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -