Spettacolo al Sant'Elia, pirotecnico 3-3 tra Cagliari e Napoli

Spettacolo al Sant'Elia, pirotecnico 3-3 tra Cagliari e Napoli

Spettacolo al Sant'Elia, pirotecnico 3-3 tra Cagliari e Napoli

Pirotecnico 3-3 allo stadio Sant'Elia di Cagliari, dove gli uomini di Allegri hanno ospitato l'ottimo Napoli di Mazzarri. Azzurri in vantaggio al 22' con un diagonale da fuori aria di Lavezzi. Al 20' della ripresa il raddoppio partenopeo con Pazienza. Poi accade quel che non ti aspetti. Al 30' il neo-entrato Larrivey, con il suo primo goal stagionale, accorcia le distanze. Poi, dopo appena cinque minuti, uno splendido colpo di testa di Matri porta i rossoblu sul 2-2.

 

Per l'attaccante cagliaritano è il settimo gol in sette gare di fila (record, come Riva 38 anni fa). Scoppiettante il finale.Al 45' Jeda, entrato da pochi secondi, mette a segno il gol del 3-2. Quindi segue l'espulsione di Lavezzi per aver calciato un pallone contro Allegri, reo di aver ritardato la ripresa del gioco. Dopo una mezza rissa al 50' arriva il definitivo pareggio con un colpo di testa del neo-entrato Bogliacino.

 

Amarezza per il Cagliari per aver interrotto un filotto di quattro vittorie di fila nel campo amico, dopo aver completato una rimonta incredibile. "E' stata una buona partita -spiega Allegri -. Abbiamo sofferto un po' nei primi venti minuti della ripresa subendo meritatamente il raddoppio del Napoli, poi i ragazzi sono cresciuti fisicamente e hanno iniziato a crederci fino a portarsi in vantaggio. Peccato per il 3-3 a tempo scaduto ma restano la buona prestazione e un punto conquistato contro una squadra in salute".

 

Il Napoli è al nono risultato utile di fila: quattro vittorie e cinque pareggi. Mazzarri tuttavia non è contento: "Abbiamo buttato via una vittoria che avevamo in mano. Sarebbe stata strameritata dal punto di vista del gioco, è davvero difficile far meglio su un campo dove squadre di grandissimo spessore hanno perso o giocato male". "Se avessimo perso sarebbe stata una beffa, due punti in più avrebbero fatto bene al morale", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -