Stankovic fa lo Special One: "Noi, inferiori a nessuno"

Stankovic fa lo Special One: "Noi, inferiori a nessuno"

Stankovic fa lo Special One: "Noi, inferiori a nessuno"

Dejan Stankovic come Josè Mourinho. Non solo sul campo, evidentemente, ma anche a parole il tecnico di Setubal ha insegnato molto ai suoi ragazzi. Le parole di Mou furono "non sono il migliore del mondo, ma penso che nessuno sia meglio di me", e quelle di Dejan Stankovic, con molto orgoglio, ci vanno vicino. Il tecnico dell'Inter aveva detto alla prima conferenza stampa che alcune squadre (Barcellona, Real e Chelsea) erano sulla carta più forti dell'Inter, e che solamente i 'dettagli' potranno fare la differenza in Champions a favore dei nerazzurri. Ma Stankovic non ci sta, e con parole proprio alla Special One, smentisce il suo allenatore e tira fuori l'orgoglio: "Noi non siamo inferiori a nessuno".

 

"Sulla Champions - ha detto Stankovic - è presto per parlarne ma le parole del Presidente ci hanno caricato. Non ci riteniamo inferiori a nessuno, e chi è arrivato nel nostro gruppo è pronto a lavorare e a lottare per una maglia da titolare. Diego e Thiago sono bravissimi, mi piacevano già quando giocavano con il Genoa, figuratevi adesso che ho la possibilità di averli come compagni di squadra".

 

"Milito e Motta - dice ancora il centrocampista serbo - hanno tanta esperienza e tanta voglia di giocare. Il mercato è ancora lungo, dura fino al 31 agosto, e se dovessero arrivare altri grandi campioni, come ripetiamo ogni anno, saranno i benvenuti nell'Inter".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -