Superbike, Assen amara per Marco Melandri

Superbike, Assen amara per Marco Melandri

Superbike, Assen amara per Marco Melandri

ASSEN - Assen avara di soddisfazioni per Marco Melandri. Il portacolori della Yamaha ha chiuso Gara 1 al quarto posto, mentre nella manche pomeridiana è incappato in una caduta mentre stava duellando per il podio con Jonathan Rea (Castrol Honda). Il pilota di Ravenna ora accusa dal leader del campionato, Carlos Checa, un gap di 47 punti.

 

"Gara 1 è stata condizionata da una brutta partenza e inoltre avevo poca sensibilità nel posteriore - ha esordito Melandri -. Poi ho ritrovato il feeling e un buon ritmo, ma era troppo tardi per spingere per il podio. In gara due la moto sembrava di avere un migliore set up e sono riuscito a fare una buona partenza dalla griglia".

 

"Ero nel gruppetto di testa, ma dopo i primi dieci giri ho iniziato a perdere grip al posteriore - ha aggiunto -. Tenevo d'occhio Rea e stavo progettando di chiudere su di lui negli ultimi giri ma purtroppo senza nemmeno rendermene conto ho perso l'anteriore ed è caduto. Sono molto deluso di questo e spero che non accada di nuovo ".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -