Superbike, Biaggi boccia Imola: ''La pista è rovinata, va riasfaltata''

Superbike, Biaggi boccia Imola: ''La pista è rovinata, va riasfaltata''

Max Biaggi in azione a Imola (foto Argnani)

IMOLA - Max Biaggi torna a bocciare il tracciato di Imola. Il pilota dell'Aprilia, conclusa la due giorni di test Superbike all'"Enzo e Dino Ferrari" è tornato a ribadire le stesse impressioni espresse già in occasione dei test a luglio del 2009: "Purtroppo persistono ancora gli stessi problemi - ha evidenziato il romano -. asfalto rovinato e sconnessioni. Non sono così entusiasta, sarebbe doveroso almeno riasfaltare il tracciato, soprattutto per la sicurezza dei piloti".

 

>MAX BIAGGI E LEON CAMIER IN AZIONE A IMOLA, fotoservizio Argnani

 

Biaggi, reduce dalla splendida doppietta di Misano, si è focalizzato sui nuovi pneumatici portati dalla Pirelli, lavorando di fino sul set-up per sfruttarle al meglio. Il cronometro gli ha comunque dato buone sensazioni, fermando le lancette sul crono di 1"48.690. "Abbiamo girato parecchio, individuando anche una nuova gomma Pirelli che ci soddisfa, da verificare comunque in altre condizioni", ha affermato il ‘Corsaro'.

 

Dopo i 114 giri percorsi tra martedì e mercoledì è tempo di riposo in vista del nono round del mondiale che farà tappa il weekend del 9-11 luglio in Repubblica Ceca: Ora pensiamo a Brno - ha evidenziato Biaggi -. Non manca poi tanto e bisogna mantenere costante la concentrazione".

 

Tanti giri, ben 123, anche per Leon Camier, che nella sua stagione di debutto in un campionato così competitivo deve sfruttare al massimo ogni occasione per aumentare il feeling con la RSV4. La sua migliore prestazione è stata di 1"49.186.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -