Superbike, Biaggi salta Imola: "Ci ho provato, ma la frattura non è guarita"

Superbike, Biaggi salta Imola: "Ci ho provato, ma la frattura non è guarita"

Superbike, Biaggi salta Imola: "Ci ho provato, ma la frattura non è guarita"

IMOLA - Ci ha provato. Voleva tornare sul tracciato che lo scorso anno gli ha regalato la quinta stella iridata. Ma il responso medico ha dato esito negativo. Max Biaggi sarà costretto a rinunciare al round di Imola. Lo ha annunciato il "Corsaro" stesso in una conferenza stampa che si è svolta nell'hospitality dell'Aprilia dopo gli ultimi accertamenti in Clinica Mobile. La frattura scomposta al metatarso del piede sinistro procuratosi al Nurburgring non si è ancora saldata.

 

Smorfia al volto, Biaggi si è accomodato nel divanetto davanti ad una cerchia di giornalisti che attendevano la decisione del cinque volte campione del mondo dell'Aprilia. "Sono venuto per scrupolo per poter sognare di correre - ha esordito il pilota romano -. Ma già nei giorni scorsi avevo sensazioni chiare. La mia voglia di esserci lo dimostra il fatto che sono arrivato a Imola martedì".

 

Biaggi ha raccontato il suo calvario: "Quando mi sono tolto il gesso il dolore si è riacutizzato - ha confessato -. La frattura non si è saldata. Mi sono rotto il piede facendo sforzo sulla leva del cambio. E quello è un punto importantissimo per guidare, perchè è dove spingo per cambiare marcia. Si tratta di un movimento che dovrei fare per centinaia di volte in pochi giri. E questa pista è molto esigente.  A malincuore sono costretto a rinunciare. Ci tenevo a correre perchè Imola nel 2010 mi aveva dato forti emozioni".

 

Max mette in dubbio anche la partecipazione tra una settimana a Magny Cours. "Ci proverò - ha assicurato -. Spero che da qui a giovedì prossimo possa cambiare qualcosa. Adesso faccio fatica anche a camminare. Il problema è anche a monte, perchè fatico a mettermi lo stivale". Quasi certa la presenza a Portimao, che chiude la stagione 2011. 

 

Biaggi ha anche escluso la necessità di un intervento chirurgico: "In un mese dovrebbe saldarsi". Il dottor Claudio Costa ha raccomandato al "Corsaro" riposo assoluto fino a domenica. Del resto la lastra, mostrata da Francesco Guidotti di Aprilia, parla chiaro:. A fine giornata il pilota dell'Aprilia ha lasciato Imola, rientrando a casa.

 

Dall'inviato Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -