Superbike, Biaggi: ''Il mondiale non è chiuso''

Superbike, Biaggi: ''Il mondiale non è chiuso''

Superbike, Biaggi: ''Il mondiale non è chiuso''

SALT LAKE CITY - Si complica il cammino mondiale di Max Biaggi. Sulla pista che lo vide nel 2010 prendere la testa del campionato grazie ad una splendida doppietta, il pilota dell'Aprilia tricolore si è visto scappare Carlos Checa. Il 'matador' della Ducati del team Althea, grazie alla splendida doppietta conquistata al Miller Motorsport, ha un vantaggio di 62 punti sul romano. Ko in Gara 1 per una caduta, il 'Corsaro', pur non al meglio della condizione fisica, ha strappato un terzo posto.

 

"Peccato davvero per la prima gara - ha esclamato il 'Corsaro' -. Purtroppo Rea mi ha toccato e non ho potuto evitare la caduta. Ho qualche ammaccatura che mi da fastidio, ma soprattutto una costola incrinata che spero non mi crei problemi nelle prossime settimane".

 

Buona la partenza in gara 2: "Alla prima curva non sono stato aggressivo, gli altri mi hanno sfilato ed ho dovuto guadagnare la strada fino al terzo posto. Complimenti a Checa, che qui è davvero imbattibile, ma anche noi abbiamo dimostrato di esserci". Tra due settimane il mondiale Superbike farà tappa a Misano: "Saremo sicuramente capaci di esprimere il nostro potenziale, il campionato non è affatto chiuso".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -