Superbike, Checa fa il 'matador' anche ad Assen

Superbike, Checa fa il 'matador' anche ad Assen

Superbike, Checa fa il 'matador' anche ad Assen

ASSEN - Carlos Checa rafforza la sua leadership nel mondiale Superbike. Ad Assen il portacolori della Ducati Althea ha centrato in Gara 2 la quarta vittoria stagionale, che gli ha permesso col terzo posto in Gara 1 di portare a 132 i punti in classifica, 43 in più di Max Biaggi. "All'inizio della prima manche è stato difficile - ha affermato lo spagnolo -. Non avevo abbastanza grip e quindi alcuni dei miei concorrenti sono riusciti a passarmi. Poi ho dovuto spingere forte per recuperare".

 

"Ho provato a rimanere calmo e a mantenere il ritmo e sono riuscito a riprendere il secondo gruppetto, ma raggiungere Max e Johnny (Rea, ndr) era davvero troppo difficile, c'era gia' un gap abbastanza grande perche' avevo perso del tempo dietro a Laverty - ha proseguito -. Accetto molto volentieri questo risultato comunque, perché ci ha dato punti importanti".

 
In gara 2 Checa ha optato per la mescola più soffice: "Ho avuto piu' grip e ho potuto tenere un buon passo fin dall'inizio - ha dichiarato lo spagnolo -. Volevo spingere subito per far aumentare il divario fra me a Max ma lui e' rimasto molto vicino, tenendomi sotto pressione. Poi quando ho fatto un piccolo errore e mi ha passato nell'ultima fase della gara. Ho potuto vedere che anche lui era messo un po' male dal punto di vista delle gomme, cosi' sono riuscito a riprenderlo e a vincere la gara".

 

Il portacolori della Ducati del team Althea guarda già al prossimo round di Monza, in programma l'8 maggio. Favorita d'obbligo  l'Aprilia di Biaggi: "Proveremo a difendere la nostra posizione anche se sappiamo che sara' molto difficile su quel circuito", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -