Superbike, Checa in Superpole al Miller. Biaggi 7° con caduta

Superbike, Checa in Superpole al Miller. Biaggi 7° con caduta

Superbike, Checa in Superpole al Miller. Biaggi 7° con caduta

SALT LAKE CITY - Carlos Checa si conferma re del Millar Motorsport. Sotto una pioggia battente, il portacolori della Ducati del team Althea ha conquistato la Superpole del Gran Premio degli Stati Uniti, quinto round del mondiale Superbike. Lo spagnolo ha girato in 1'58''315, precedendo di appena 75 millesimi la Ducati del team Effenbert Liberty Racing di Jakub Smrz. Completano la prima fila le Yamaha di Marco Melandri e Eugene Laverty.

 

Quinta l'altra Ducati del team Effenbert Liberty Racing di Sylvain Guintoli, davanti alla Bmw di Troy Corser. Solo settimo Max Biaggi, incappato in un dritto proprio mentre stava battagliando per un posto in prima fila. Il "Corsaro" è arrivato lungo a causa di un inconveniente tecnico: il cambio non ne ha voluto sapere di inserire la marcia. E quando il romano ha cercato di rientrare non ha trovato scampo nell'infido terreno fangoso che circonda il tracciato di Miller, incappando in una caduta.

 

Ottimo ottavo tempo per Ayrton Badovini (Bmw Motorrad Italia). L'italiano ha preceduto l'Aprilia del team Pata Racing di Noriyuki Haga, la Kawasaki di Tom Sykes e l'Aprilia tricolore di Leon Camier, che si è perso dopo esser stato protagonista nelle libere. In difficoltà Leon Haslam, dodicesimo con la sua Bmw, davanti alle Castrol Honda di Jonathan Rea e Ruben Xaus. Solo quindicesimo Michel Fabrizio (Suzuki); 18esimo il rientrante James Toseland (Bmw Motorrad Italia); 21esimo Roberto Rolfo (Kawasaki).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -