Superbike, Civ. Bilancio positivo del weekend di Alex Polita al Mugello

Superbike, Civ. Bilancio positivo del weekend di Alex Polita al Mugello

Il circuito internazionale del Mugello è stato lo scorso weekend scenario della terza e quarta prova del Campionato Italiano Velocità 2010. Flagellate dalla pioggia, le due gare Superbike svoltesi sui 5.245 metri del tracciato toscano hanno visto Alex Polita sempre protagonista nel gruppo di testa a contendersi la vittoria con i compagni di squadra al Barni Racing Team, Luca Conforti e Stefano Cruciani. La terza e la seconda posizione sul podio conquistate sotto la pioggia garantiscono al pirata di Jesi la testa della classifica generale che a tre prove dal termine lo vede leader con 9 lunghezze di vantaggio proprio su Cruciani e 20 su Conforti.

 

Gara 1 (12 giri): Al pronti via Polita scatta bene dalla seconda posizione in griglia dietro a Sandi e inseguito da Gentile, subito velocissimo. Al secondo giro Gentile si porta davanti Polita che si trova a dover rispondere agli attacchi prima di Petrucci, poi dei compagni di squadra Cruciani e Conforti che nel frattempo hanno recuperato posizioni. All'inizio del quinto giro il primo colpo di scena con la scivolata di Sandi alla San Donato mentre si trovava in testa. Gentile conquista così la testa della gara mentre alle sue spalle si scatena la lotta in casa Barni Racing con i tre piloti della compagine (Conforti, Cruciani e Polita) che per quattro giri si scambiano continuamente le posizioni. Alla decima tornata il secondo colpo di scena con un errore di Gentile in uscita alla San Donato che lo mette fuori gioco lasciando il podio libero al trio Barni. Conforti si porta in testa e piano piano allunga sui compagni di squadra fino a passare sotto la bandiera a scacchi con un distacco di 855 millesimi. Polita tenta di sorpassare Cruciani, suo diretto inseguitore in classifica generale, ma senza successo tagliando in traguardo il terza posizione.

 

Gara 2 (11 giri): Allo spegnimento del semaforo Polita parte bene dalla seconda posizione in griglia ma riuscirà a sorpassare il poleman Sandi, portatosi subito in testa, solo alla fine della prima tornata cercando poi di allungare sugli inseguitori in un tentativo di fuga parzialmente riuscito. Dalla quinta tornata in poi il compagno di squadra Conforti riduce il distacco a pochi decimi e sferra l'attacco all'Arrabbiata 2 al settimo giro. Il pilota bergamasco impone il suo ritmo staccando Polita di quel mezzo secondo che non riuscirà più a recuperare. Polita, constatata la quinta posizione di Cruciani, primo avversario nella classifica generale, cerca di gestire la situazione accontentandosi del secondo gradino del podio.

 

Alex Polita: "In gara 1 sono partito bene, poi mi sono rilassato credendo di poter gestire e invece Cruciani e Conforti sono tornati sotto. Quando mi hanno superato ho visto che il loro passo era più veloce e ho preferito amministrarmi fino alla fine. Quando si va a podio va sempre bene! In gara 2 ero un po' preoccupato per le condizioni della pista, ma sono partito bene lo stesso e ho fatto un buon passo. A metà gara mi sono visto affiancare da Conforti che anche stavolta aveva un ritmo migliore. Quando ho visto che Cruciani era quinto ho deciso di controllare la gara accontentandomi della seconda piazza. Il bilancio del weekend è buono, sono ancora in testa alla classifica e già carico per la prova di Misano. Sembra che ci giocheremo il titolo in famiglia ma l'atmosfera nel team è ottima, perciò non ci sono problemi. Mancano ancora tre gare, ne riparleremo al Mugello per l'ultima prova ad ottobre!"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -