Superbike, Fabrizio ok a Phillip Island: la stagione parte con due podi

Superbike, Fabrizio ok a Phillip Island: la stagione parte con due podi

Superbike, Fabrizio ok a Phillip Island: la stagione parte con due podi

PHILLIP ISLAND - Quattro millesimi. Tanto è mancato a Michel Fabrizio per far sua la prova d'apertura del Mondiale Superbike sul circuito australiano di Phillip Island (Aus). Il romano della Ducati Xerox ha cercato di beffare in volata bruciare in volata il britannico Leon Haslam, approfittando di un errore a poche curve del traguardo del pilota della Suzuki. In Gara 2, invece, Fabrizio si è accontentato della terza piazza. "L'abbiamo cominciata bene", ha detto.

 

 "Ho fatto una grande battaglia con Leon in Gara 1 - ha esordito il 25enne romano -. Negli ultimi quattro giri ho provato a capire dove avrei potuto tentare il sorpasso ma non era facile. Per questo ho provato sul rettilineo di arrivo e, a dire il vero, per un attimo ho pensato di avercela fatta". Fabrizio credeva di aver vinto: "sui mega schermi ho visto mia moglie che gioiva. Ma il photofinish ha stabilito il risultato e ho dovuto accontentarmi di 20 punti".

 

Impegnativa la seconda manche. "Sono rimasto col gruppo davanti ma mi sono reso conto che sarebbe stata dura vincere e negli ultimi quattro giri è diventato ancora più difficile". Il bilancio è positivo: "Alla fine sono molto contento dei risultati che mi permettono di essere in seconda posizione in classifica: sarà una stagione lunga e combattuta ma l'abbiamo cominciata bene".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -