Superbike, Gara 1 Portimao: Biaggi riporta l'Aprilia alla vittoria

Superbike, Gara 1 Portimao: Biaggi riporta l'Aprilia alla vittoria

Superbike, Gara 1 Portimao: Biaggi riporta l'Aprilia alla vittoria

PORTIMAO - Max Biaggi riporta l'Aprilia sul tetto del mondo. Il ‘Corsaro' si è aggiudicato Gara 1 del Gran Premio del Portogallo, secondo round del mondiale Superbike. A Portimao il romano della casa di Noale ha dovuto tirar fuori tutta la sua classe e correre qualche rischio per battere sul filo del centesimo Leon Haslam (Suzuki). La svolta decisiva è arrivata a cinque giri dalla conclusione, quando Biaggi ha approfittato di un errore dell'inglese per prendere la leadership.

 

 "E' stato un gran bel duello - ha confessato Haslam nel parco chiuso -. Avevo un bel passo, ma Max ne aveva di più. Inoltre ho commesso qualche sbavatura, ma proverò a riscattarmi". "Dedico ad Eleonora (Pedron, ndr) e alla mia piccola Ines questa vittoria, glielo avevo promesso prima di partire. E' tutta per loro", ha affermato Biaggi. Visibilmente emozionato, il pilota dell'Aprilia ha fatto i complimenti alla squadra: "E' una forte sensazione già vincere al secondo gran premio".

 

Poi ha analizzato la corsa: "Ho combattuto, non eravamo proprio perfetti. Poi quando Haslam è arrivato un filo lungo ci ho provato". Quindi un brivido: "A due giri dalla fine ho fatto un piccolo errore ma Haslam è rimasto dietro. Ho stretto i denti, ho sentito l'odore della vittoria ed ho spinto più forte che potevo. Questa è una vittoria anche per tutti coloro che hanno lavorato duramente a casa dopo le sofferenze di Phillip Island".

 

Sul gradino più alto del podio è salito l'irlandese della Honda Jonathan Rea, in rimonta dopo un dritto alla prima curva. Scivolato a poche tornate, mentre si trovava al terzo posto, l'autore della pole Cal Crutchlow (Yamaha), che ha chiuso al quattordicesimo posto.

 

Bene le Ducati clienti del team Althea di Carlos Checa e Shane Byrne, al quarto e sesto posto: in mezzo l'Aprilia di Leon Camier. Settimo James Toseland (Yamaha). Gara 1 difficile per le Ducati Xerox di Noriyuki Haga e Michel Fabrizio, solo in ottava e undicesima posizione. Nona e decima piazza per le Bmw di Troy Corser e Ruben Xaus. Dodicesimo Lorenzo Lanzi (Ducati DFX Corse).

 

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -