Superbike, Gp di San Marino: la diretta di Gara 1

Superbike, Gp di San Marino: la diretta di Gara 1

Tom Sykes scatterà dalla Superpole (Frasca)

MISANO - Si infiamma l'atmosfera al Misano World Circuit per la prima manche del Gran Premio di San Marino, sesto round del mondiale Superbike. Dopo la pioggia caduta durante la Superpole, è tornato a splendere il sole. Dalla casella numero uno scatterà la Kawasaki di Tom Sykes, alla sua seconda partenza dal palo nella carriera. Dietro il britannico si è piazzata la Ducati del team Althea di Carlos Checa, il più veloce in tutti i turni che si sono disputati sull'asciutto.

 

A completare la prima fila la Ducati del team Effenbert Liberty Racing di Jakub Smrz e la Yamaha del ravennate Marco Melandri. La seconda fila sarà aperta dalla Bmw di Leon Haslam, che a sua volta ha preceduto il compagno di squadra Troy Corser, l'Aprilia tricolore del campione del mondo Max Biaggi e la Ducati del team Effenbert Liberty Racing di Sylvain Guintoli.


SEGUI LA DIRETTA


12.40 Tra poco il servizio completo

 

VINCE CARLOS CHECA!!!SUL PODIO BIAGGI E MELANDRI. Sykes quarto nel finale con un gran sorpasso su Laverty. Nel giro d'onore Checa ha finito la benzina, prendendo un passaggio da Xaus

 

ULTIMO GIRO Checa con questa vittoria balza a 22o punti, 67 in più di Biaggi. Baiocco passa il compagno di squadra Polita nella battaglia per la 12esima piazza

 

2 GIRI AL TERMINE Checa è avviato al settimo successi stagionale

 

3 GIRI AL TERMINE Checa, Biaggi, Melandri, Laverty, Sykes, Camier, Guintoli, Badovini, Lascorz, Berger, Xaus, Polita, Aitchison, Baiocco, Vermeulen, Lanzi. Bella la battaglia tra Badovini e Guintoli, con il pilota della Bmw che preme sul francese della Ducati del team Liberty

 

4 GIRI AL TERMINE Tra Checa e Biaggi ci sono due secondi

 

5 GIRI AL TERMINE Xaus guadagna l'undicesima posizione con un bel sorpasso su Polita alla prima staccata dopo il rettilineo del traguardo. Le prime dieci posizioni sono ''congelate''

 

6 GIRI AL TERMINE Sale ad oltre 1''4 il distacco di Biaggi da Checa. Melandri è terzo a quasi dieci secondi davanti a Laverty, Sykes, Camier, Guintoli, Badovini, Lascorz, Berger e Polita

 

7 GIRI AL TERMINE Biaggi guadagna un decimo su Checa, ma difficilmente riuscirà a ricucire il gap dallo spagnolo

 

8 GIRI AL TERMINE Checa è avviato alla vittoria. Biaggi gira quattro decimi più lento dello spagnolo. Bellissima la gara di Polita, che ha guadagnato l'undicesima posizione con un bellissimo sorpasso al Tramonto su Aitchison

 

9 GIRI AL TERMINE Tra Checa e Biaggi c'è oltre un secondo. Badovini all'attacco di Guintoli, ma non riesce

 

10 GIRI AL TERMINE Checa allunga. Errore di Biaggi alla curva del Carro, lo stesso punto dove è caduto nelle libere del sabato pomeriggio. Il romano è finito nell'erba sintentica, ma è riuscito a tenere in pista la sua Aprilia. Melandri è saldamente al terzo posto davanti a Laverty. Più staccati Camier, Guintoli, Badovini e Lascorz

 

11 GIRI AL TERMINE Biaggi non molla Checa. Il romano sta studiando le traiettorie dello spagnolo. Così gli altri italiani: 14esimo Baiocco davanti a Lanzi; 17esimo Rolfo

 

12 GIRI AL TERMINE Checa prova a scappare, ma Biaggi non molla la scia del leader. Per il romano un piccolo errore alla Quercia, che gli ha fatto perdere qualche decimo. Sykes è quinto davanti all'Aprilia di Camier, alla Ducati di Guintoli, alla Bmw di Badovini, alla Kawasaki di Lascorz e alle Ducati di Berger e Polita

 

13 GIRI AL TERMINE Sorpasso di Checa su Biaggi alla curva del Rio. Lo spagnolo ha infilato il romano all'interno, una bellissima e pulita manovra. Melandri è terzo a 5 secondi, seguito da Laverty ad un secondo.

 

14 GIRI AL TERMINE Si riduce a poco più di due decimi il gap di Checa da Biaggi. Il portacolori della Ducati del team Althea comincia a pressare il campione del mondo, che sembra in lieve difficoltà. Un remake di Gara 1 del 2010

 

15 GIRI AL TERMINE Tra Biaggi e Checa ci sono tre decimi. Caduto Haslam alla Variante del Parco. L'inglese ha perso il posteriore, venendo poi disarcionato dalla sua Bmw

 

16 GIRI AL TERMINE. Checa ha ripreso Biaggi. Si annuncia un grandissimo duello. Sedicesimo intanto Lorenzo Lanzi (Bmw Motorrad Italia). Laverty intanto sta pressando Haslam

 

17 GIRI AL TERMINE Laverty supera Sykes al Carro. Ritiro per Corser. Biaggi e Checa sono divisi da sette decimi. Ottima la prova di Alex Polita, 14esimo con la sua Ducati del team Barni Racing. Ritiro anche Nitronori Haga

 

18 GIRI AL TERMINE Biaggi, Checa, Melandri, Haslam, Sykes, Laverty, Lascorz, Camier, Guintoli, Badovini i primi dieci

 

19 GIRI AL TERMINE. Melandri si è liberato di Sykes e sta inseguendo la Bmw di Haslam. Continua la fuga di Biaggi, ma Checa si sta rapidamente avvicinando. I due sono separati da meno di nove decimi

 

GIRO 4 Bruttissima caduta sul rettilineo che immette al 'Curvone' di una delle Ducati del team Liberty Racing. E' quella di Smrz

 

GIRO 3 La top ten è completata da Smrz, Guintoli, Haga e Badovini

 

GIRO 3 Biaggi scappa, inseguito da Haslam, Checa, Sykes. Più staccate le Yamaha di Melandri e Laverty

 

GIRO 2. E' appena caduto Michel Fabrizio (Suzuki)

 

GIRO 1 Biaggi sorpassa Haslam!!!!Bellissimo sorpasso alla Tramonto. Checa si è liberato di Sykes

 

12,00 Partiti!!!!Nessuna caduta. Comanda Haslam, davanti a Biaggi, Sykes e Checa

 

11.57 Si accendono i motori. Inizia il giro di ricognizione. Si infiamma il Misano World Circuit. Tensione altissima

 

11.56 Gli altri italiani occupano la penultima fila. Nell'ordine Matteo Baiocco (Ducati Barni Racing), Lorenzo Lanzi (Bmw Motorrad Italia), Alex Polita (Ducati Barni Racing) e Roberto Rolfo (Kawasaki team Pedercini)

 

11.55 Attesi tra i protagonisti anche Ayrton Badovini, nono con la sua Bmw del team Motorrad Italia

 

11.52 Melandri e Biaggi devono assolutamente arrivare davanti a Checa per riaprire il campionato. Per il campione del mondo l'handicap di una microfrattura alla cartilagine dell'astragolo del piede sinistro che si è procurato in una caduta alla curva del 'Carro' durante l'ultimo turno di libere.

 

11.51 Si annunciano 24 giri particolarmente infuocati. Checa è saldamente in testa al campionato con 61 punti di vantaggio su Melandri e 62 su Biaggi

 

11.50 Manca dallo schieramento la Castrol Honda di Jonathan Rea, caduto malamente al 'Curvone' durante il warm-up

 

11.48 Da Giovanni Petrillo un cordiale saluto a tutti gli appassionati di Superbike. I piloti sono già schierati sulla griglia di partenza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -