Superbike, Haga Re di Vallelunga. Bayliss festa rimandata. Paura Biaggi

Superbike, Haga Re di Vallelunga. Bayliss festa rimandata. Paura Biaggi

Superbike, Haga Re di Vallelunga. Bayliss festa rimandata. Paura Biaggi

E' Noriyuki Haga il Re di Vallelunga, sede del terzultimo appuntamento del mondiale Superbike. Il giapponese della Yamaha si è aggiudicato entrambe le manche, togliendo la scena a Troy Bayliss, clamorosamente out nella seconda manche. L'australiano della Ducati del team Xerox ha fallito l'appuntamento anticipato con il terzo titolo, arrivando sesto in Gara 1 per un'errata scelta dei pneumatici.

 

RE HAGA - In Gara 2, dopo una prestazione grintosa, condita da uno splendido duello con Haga, Bayliss è scivolato a 500 metri dal traguardo, quando era secondo. Quindi si è rialzato chiudendo sedicesimo. Quando restano solo 100 punti in palio (Magny-Cours e Portimao), il due volte campione del mondo resta saldamente al comando con 79 punti di vantaggio su Troy Corser, che ha concluso entrambe le manche sul gradino più basso del podio.

 

GIOIA FABRIZIO - Una grande delusione per il team Xerox che si consola con il secondo posto in Gara 2 di Michel Fabrizio. Il romano, settimo nella prima manche, non ha deluso le aspettative davanti al pubblico di casa, disputando una gara in rimonta. E pensare che con il sorpasso di Fabrizio su Corser Bayliss era matematicamente campione del mondo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PAURA BIAGGI - Grosso spavento per Max Biaggi. Il romano della Ducati del Team Sterilgarda, secondo in Gara Uno, dopo un contatto con la Yamaha di Corser al pronti via, ha perso il controllo della sua 1098 RS, venendo investito dalla Honda del turco Kenan Sofuoglu. Dopo una decina di secondi, Biaggi si alzato in piedi. Fortunatamente nessuna grave conseguenza fisica per entrambi i piloti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -