Superbike, il logo di AMREF sull'Aprilia di Biaggi a Imola

Superbike, il logo di AMREF sull'Aprilia di Biaggi a Imola

IMOLA - La Superbike a Imola sarà anche teatro di una importante iniziativa che lega Aprilia Racing ed AMREF. L'abitudine al successo e la costanza della gioia per le vittorie agonistiche non devono far dimenticare l'impegno alla solidarietà nei confronti di chi continua a soffrire. Per questo Aprilia Racing ed il Gruppo Piaggio hanno deciso di condividere una stagione ricca di soddisfazioni con chi è meno fortunato, ospitando il logo di AMREF sulle carene delle RSV4 impegnate nel Mondiale Superbike 2010 con Max Biaggi e Leon Camier.

 

 L'African Medical and Research Foundation (AMREF) è la principale organizzazione sanitaria no-profit del continente africano. Nata a Nairobi nel 1957 per iniziativa di tre chirurghi, oggi impiega in Africa oltre 800 persone (per il 97% africani) e gestisce circa 140 progetti di sviluppo sanitario in Etiopia, Kenya, Sudafrica, Sudan Tanzania e Uganda, con il coinvolgimento attivo delle comunità, del personale e dei sistemi sanitari locali.

 

 In mezzo secolo di attività, AMREF ha soccorso, curato e istruito milioni di persone. Quasi il 90 per cento dei fondi raccolti da AMREF Italia provengono dal sostegno di privati cittadini, da eventi e manifestazioni e da collaborazioni con aziende selezionate. I sostenitori di AMREF Italia sono oltre 120mila e tra di loro figurano anche noti personaggi del mondo dell'arte, della cultura, dello spettacolo e dello sport.

 

 Inaugurando questa collaborazione, Aprilia Racing intende contribuire - grazie alla visibilità della propria attività sportiva a livello mondiale - a far conoscere ed apprezzare l'operato di AMREF. Perché nella solidarietà, come nelle corse, non bisogna fermarsi mai.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -