Superbike, Imola amara per Melandri. Bmw nel futuro

Superbike, Imola amara per Melandri. Bmw nel futuro

Superbike, Imola amara per Melandri. Bmw nel futuro

IMOLA - Imola amara per Marco Melandri. A dodici anni di distanza dall'ultimo successo sui sali e scendi del Santerno, il portacolori della Yamaha non è andato oltre un ottavo posto in Gara 1 ed un sesto nella manche pomeridiana. "Nella prima manche ho avvertito una forte vibrazione sul posteriore ed era causata dal freno motore, per cui non potevo spingere di più - ha esordito il pilota di Ravenna -. Al pomeriggio ho avuto problemi di freni, in particolare nelle staccate in discesa. Ecco spiegata la mia escursione alle Acque Minerali".

 

Melandri è risalito fino alla sesta piazza: "Con il serbatoio più scarico la moto era più gestibile - ha ammesso -. Speravo di poter lottare per il podio, ma ormai il ritardo accumulato era notevole e mi sono dovuto accontentare del piazzamento". Il romagnolo ha ancora quattro manche da disputare con la Yamaha. Poi, quasi certamente, sposerà il progetto Bmw, dove non si esclude possa tornare il team manager ravennate Davide Tardozzi.

 

Dall'inviato, Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -