Superbike, Imola day 1. Checa: "Speravo in qualcosa di meglio"

"Ad essere onesti speravo in qualcosa di meglio dopo i progressi di Portimao". Carlos Checa commenta così la prima giornata di prove a Imola, sede del settimo round del mondiale Superbike

"Ad essere onesti speravo in qualcosa di meglio dopo i progressi di Portimao". Carlos Checa commenta così la prima giornata di prove a Imola, sede del settimo round del mondiale Superbike. Lo specialista del Santerno, dove negli ultimi anni è salito per ben cinque volte sul gradino più alto del podio, ha confessato di non aver trovato il giusto feeling con la sua 1199 Panigale. "Ho trovato qualche lieve miglioramento nell'ultimo giro dopo una modifica con al set-up".

Lo spagnolo ha anche spiegato di non esser riuscito a migliorare la sua prestazione poichè "non ha avuto modo nel finale di mettere una gomma nuova". L'ex campione del mondo non fa drammi: "E' stato solo il primo giorno, sabato faremo alcune modifiche e sono sicuro che vedremo un miglioramento. Ottima invece la prestazione di Ayrton Badovini, che ha chiuso col quarto tempo.

"Sono molto contento della prestazione - ha affermato il portacolori della Ducati -. E 'la prima volta che ho trovato un buon passo fin dall'inizio. E' probabilmente anche grazie ad un'adeguata preparazione fisica dopo tutti gli infortuni che ho avuto la mia caviglia è più forte. Questo è il tipo di soddisfazione che stiamo cercando. Ma questo è solo l'inizio. La cosa importante è rimanere concentrati sulle gare di domenica. Sono fiducioso e ho tanta voglia di fare bene qui a Imola".

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -