Superbike, Imola day 2. Melandri: "Partenza importante. O Sykes e Rea scappano"

"Sykes e Rea potranno scappare". Marco Melandri analizza così la situazione post-Superpole, che l'ha visto chiudere al settimo posto. "E' stato un sabato difficile - esordisce il pilota di Ravenna

"Sykes e Rea potranno scappare". Marco Melandri analizza così la situazione post-Superpole, che l'ha visto chiudere al settimo posto. "E' stato un sabato difficile - esordisce il pilota di Ravenna -. Il passo gara non è male, ma non siamo ai livelli di Sykes e Rea. Penso che potremo giocarcela con le Aprilia. Tuttavia cercheremo di sfruttare il warm-up per fare un ulteriore passo in avanti".

A complicare il sabato di Melandri anche una banale scivolata nell'ultimo turno di libere alla Variante Alta, nella quale la S1000RR del pilota di Ravenna ha riportato seri danni: "Ringrazio i ragazzi della squadra, che sono riusciti in poco tempo a sistemarla". Per la gara, Melandri indica fondamentale la partenza: "Qui è difficile sorpassare, perciò sarà importante partire bene per potermela poi giocare con i primi".

Progressi per il compagno di squadra Chaz Davies, che scatterà dalla decima piazza: "La moto è abbastanza migliorata, ma dovremo fare un ulteriore passo avanti". Quanto alla superpole, il gallese ha optato per la gomma da gara: "Con la gomma da tempo spingeva troppo sul posteriore e questo non mi permetteva di far curvare la moto con il gas aperto".

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -