Superbike, Imola day 2. Melandri: "Partenza importante. O Sykes e Rea scappano"

"Sykes e Rea potranno scappare". Marco Melandri analizza così la situazione post-Superpole, che l'ha visto chiudere al settimo posto. "E' stato un sabato difficile - esordisce il pilota di Ravenna

"Sykes e Rea potranno scappare". Marco Melandri analizza così la situazione post-Superpole, che l'ha visto chiudere al settimo posto. "E' stato un sabato difficile - esordisce il pilota di Ravenna -. Il passo gara non è male, ma non siamo ai livelli di Sykes e Rea. Penso che potremo giocarcela con le Aprilia. Tuttavia cercheremo di sfruttare il warm-up per fare un ulteriore passo in avanti".

A complicare il sabato di Melandri anche una banale scivolata nell'ultimo turno di libere alla Variante Alta, nella quale la S1000RR del pilota di Ravenna ha riportato seri danni: "Ringrazio i ragazzi della squadra, che sono riusciti in poco tempo a sistemarla". Per la gara, Melandri indica fondamentale la partenza: "Qui è difficile sorpassare, perciò sarà importante partire bene per potermela poi giocare con i primi".

Progressi per il compagno di squadra Chaz Davies, che scatterà dalla decima piazza: "La moto è abbastanza migliorata, ma dovremo fare un ulteriore passo avanti". Quanto alla superpole, il gallese ha optato per la gomma da gara: "Con la gomma da tempo spingeva troppo sul posteriore e questo non mi permetteva di far curvare la moto con il gas aperto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -