Superbike, super Ducati a Imola: Davies domina davanti a Rea e Sykes

Impressionante il ritmo tenuto dalla Ducati numero 7, replicando così la gara disputata 24 ore

Foto di Daniele Arfelli

Chaz Davies e la Ducati sbancano Imola. Il portacolori della rossa ha bissato il successo di Gara 1, dominando anche i 19 giri della manche domenicale. Nulla hanno potuto Jonathan Rea e la Kawasaki contro lo strapotere della Panigale R: il nordirlandese ha corso in difesa, accontentandosi del secondo posto davanti al compagno di squadra Tom Sykes. Impressionante il ritmo tenuto dalla Ducati numero 7, replicando così la gara disputata 24 ore. L'unica differenza l'ha fatta il meteo, con freddo e cielo nuvoloso che non ha frenato la corsa degli appassionati della Superbike all'Enzo e Dino Ferrari nonostante la minaccia della pioggia. Ora tra Rea e Davies ci sono solo 35 punti. Davide Giugliano, dopo il quinto posto di Gara 1, ha archiviato la domenica con un quarto posto, migliorando la prestazione anche in termini cronometrici.

Non solo Ducati a Imola: l'Italia motoristica può esultare anche per il quinto posto dell'Mv Agusta di un consistente Leon Camier, davanti all'unica Yamaha superstite, quella di Alex Lowes. Lorenzo Savadori, dopo un ottimo inizio, nulla ha potuto contro un problema tecnico alla sua Aprilia che l'ha rallentato nel finale, tagliando il traguardo all'undicesimo posto. A precederlo la Bwm di Jordi Torres, le Honda di Nicky Hayden e Michael Van Der Mark e la Ducati del team Barni Racing di Xavi Fores. Da sottolineare il bellissimo colpo d'occhio sulle tribune dell'impianto imolese: l'appuntamento delle derivate di serie ha richiamato oltre 68mila spettatori nel fine settimana. Un risultato positivo per il mondiale Superbike. Prossimo appuntamento in Malesia.

Dall'inviato, Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -