Superbike, Rea svetta nel venerdì di Imola: "La moto si sta comportando bene"

Nella prima giornata di prove l'irlandese della Honda è stato il più veloce di tutti prima che la seconda delle bandiere rosse esposte in un turno pomeridiano particolarmente tribolato non mettesse definitivamente la parola fine alla giornata di lavoro

Foto Team Pata Honda Superbike

Jonathan Rea conferma il suo feeling con la pista di Imola, dove nel 2011 ha avuto modo di salire sul gradino più alto del podio. Nella prima giornata di prove l'irlandese della Honda è stato il più veloce di tutti prima che la seconda delle bandiere rosse esposte in un turno pomeridiano particolarmente tribolato non mettesse definitivamente la parola fine alla giornata di lavoro. "La moto sta funzionando bene - ha affermato il vincitore di Gara 2 ad Assen -. C'è ancora del lavoro da fare, in particolar modo col freno motore in moto tale da esser più efficienti nelle curve lente".

Per quanto concerne il passo, Rea è soddisfatto: "Il ritmo sulla distanza è buono. Pensavo di esser più veloce, ma la pista non è ancora molto gommata. Ma i tempi sono destinati ad abbassarsi". Buona prestazione anche per il compagno di squadra Leon Haslam, settimo: "Al mattino ho girato sempre con la gomma dura, sarei potuto scendere intorno al 48", ma ho preferito non rischiare troppo".

Nel pomeriggio il britannico ha completato qualche tornata con la mescola più morbida, la Pirelli SC0: "Sono stato un po' più veloce, ma non sono riuscito a realizzare il giro perfetto. Poi con la bandiera rossa non ho sfruttato al meglio il pneumatico. Complessivamente sono soddisfatto di come si è comportata la moto".

Dall'inviato, Francesco Donati

Foto: team Pata Honda

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -