Superbike a Imola, Haslam lontano dalla vetta: "Possiamo migliorare". Torres: "Pista difficile"

Primo contatto con l'asfalto lungo le rive del Santerno per Jordi Torres. Il rookie spagnolo ha trovato qualche difficoltà a interpretare uno dei circuiti più complicati in calendario

Foto di Cristiano Frasca

IMOLA - "C'è ancora margine per crescere". Leon Haslam commenta così la prima giornata di prove libere a Imola, sede del quinto round del mondiale Superbike. L'inglese dell'Aprilia ha completato la top five del venerdì, fermandosi a sette decimi dal miglior tempo realizzato da Jonathan Rea. Durante il turno del mattino il britannico ha girato molto, lavorando in ottica gara. Tante le soluzioni diverse provate anche nel pomeriggio quando, nonostante abbiano percorso meno tornate.

"Al mattino abbiamo fatto una buona sessione, girando tanto con la stessa gomma - ha illustrato Haslam -. Nel pomeriggio abbiamo fatto meno giri, ma siamo riusciti comunque a provare molte cose. Grazie ai dati raccolti potremo trovare la strada giusta da seguire nelle ultime prove di sabato. La mia sensazione è di non essere troppo lontano". Haslam si è detto convinto che "ci sia ancora un buon margine di crescita per la nostra RSV4 RF”.

Dall'inviato, Giovanni Petrillo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -