Superbike, micidiale doppietta di Max Biaggi: ''Era un sogno''

Superbike, micidiale doppietta di Max Biaggi: ''Era un sogno''

Superbike, micidiale doppietta di Max Biaggi: ''Era un sogno''

SALT LAKE CITY - Terza doppietta stagionale per Max Biaggi. Al Miller, il 'Corsaro' dell'Aprilia ha piazzato un micidiale uno-due grazie anche al doppio ritiro della Ducati Althea di Carlos Checa che gli è valso la leadership del mondiale grazie anche alla caduta di Leon Haslam in Gara 2. Ora il romano si trova in testa al mondiale con 257 punti, con un margine di quindici lunghezze sul britannico della Suzuki. "Siamo stati fortunati - ha ammesso il romano -, ma non posso che esser felice per la vittoria, ancor più per la doppietta che era un mio sogno".

 

"Speravo in un doppio successo, era quello che mi serviva per il campionato, sono 50 punti utili per me e per la squadra", ha chiosato. A trionfare è anche l'Aprilia, che in Gara 2 ha centrato la doppietta grazie al secondo posto di Leon Camier. "Sono felice anche per lui - ha affermato Biaggi -. La moto è solo in pista da un anno e mezzo e siamo riusciti a svilupparla molto bene. E' una moto vincente. Sono felice per l'Aprilia e per tutti i miei tifosi, è una bella giornata", ha concluso.

 

Felice anche Camier, che in Gara 1 ha chiuso al quarto posto. "Ho iniziato il weekend con due cadute, in gara le cose sono andate benissimo - ha affermato l'inglese -. Devo dir grazie alla Aprilia perché la mia moto era velocissima". Camier ha spiegato che nella prima manche ha probabilmente sbagliata la scelta degli pneumatici, "ma nella seconda manche tutto è andato per il meglio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -