Superbike, Haslam sfiora la Superpole a Misano. Torres continua a crescere

"Il circuito - ha osservato Haslam - cambia molto a seconda della temperatura, per questo abbiamo cercato di lavorare molto sulla durata della gomma e sulla costanza nelle diverse condizioni"

Sabato positivo a Misano per Leon Haslam e Jordi Torres. Il britannico ha conquistato la prima fila del Gran Premio della Riviera di Rimini, ottavo round del mondiale Superbike, e scatterà alle spalle della Kawasaki del poleman Tom Sykes. “In questo weekend abbiamo migliorato sessione dopo sessione - ha commentato a caldo Haslam -. Partivamo già da una buona base e abbiamo fondamentalmente adattato le soluzioni di setup provate a Portimao per farle funzionare su questa pista".

"Il circuito - ha osservato Haslam - cambia molto a seconda della temperatura, per questo abbiamo cercato di lavorare molto sulla durata della gomma e sulla costanza nelle diverse condizioni. Sono piuttosto contento del nostro livello, sono stato il più veloce con gomma da gara. In Superpole ho commesso un errore nella prima curva, quindi ho rallentato per preservare la gomma e lanciarmi nel secondo giro. Alla luce di questo la seconda posizione, con un buon ritmo, mi fa ben sperare per domenica”.

Ottimi segnali arrivano anche da Torres. Lo spagnolo  ha dominato le libere del sabato mattina realizzando il miglior tempo (è la prima volta che accade) e confermando l’ottima giornata con la conquista della seconda fila (sesto in 1’34.551), ma soprattutto mettendo in mostra un ottimo passo gara che lo pone tra i protagonisti annunciati nelle gare di domenica. "Abbiamo fatto un buon passo avanti qui a Misano e questo è un vantaggio per me", ha affermato il numero 81.

"Dobbiamo però ancora migliorare un po' con la gomma da qualifica che ancora non sfrutto al massimo come gli altri piloti. Il mio obiettivo per le gare è stare con il gruppo di testa e imparare da Max (Biaggi, ndr) e dagli altri come affrontare alcune zone della pista dove sento che c'è ancora margine di miglioramento. Siamo tutti molto vicini e ho un buon passo di gara, quindi mi sento fiducioso”.

“Davvero una bella qualifica, i nostri sono stati tutti veloci portando in alto le Aprilia RSV4 - ha commentato il responsabile di Aprilia Racing, Romano Albesiano -. Grandi complimenti a tutti. Torres ha un bel ritmo e promette bene per le gare, come pure Leon, che è a posto anche se con lui sappiamo di avere ancora qualcosa da migliorare. Non me la sento di fare alcuna previsione. Le somme le tireremo domenica sera, ma certamente ci aspettano due grandi gare”.

Dall'inviato, Maurizio Mari

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -