Superbike, Phillip Island day 1. Biaggi: ''C'è ancora da lavorare''

Superbike, Phillip Island day 1. Biaggi: ''C'è ancora da lavorare''

Superbike, Phillip Island day 1. Biaggi: ''C'è ancora da lavorare''

PHILLIP ISLAND - "Abbiamo un bel po' di lavoro da fare". La pista di Phillip Island continua ad esser ostica per l'Aprilia di Max Biaggi. Nel primo turno di qualifiche del Gran Premio d'Australia, round d'apertura del mondiale 2011 di Superbike, il campione del mondo in carica ha chiuso al quarto posto con un ritardo di 432 millesimi dalla migliore prestazione realizzata dalla Ducati Althea di Carlos Checa (1'31''577), favorito numero uno per la Superpole.

 

Biaggi ha riscontrato problemi col freno motore che provoca un chattering che il romano ha evidenziato "assai pronunciato". Tra le libere e la qualifica l'iridato si è alternato in sella alle due RSV4 1000 a disposizione: "Abbiamo provato soluzioni diverse, ma non è che ne abbia avuto grandi vantaggi". Insomma si annuncia un sabato denso di lavoro: "Dobbiamo capire dove intervenire. Il passo non è male ma quando provo a spingere emergono i problemi che ho detto".

 

Biaggi ha commentato la prestazione di Checa: "Al momento sembra molto avvantaggiato su noi ma io devo guardare al mio box e cercare di tirar fuori il massimo da quello che ho a disposizione: per sabato vorrei migliorare sul giro veloce". Ha faticato anche il compagno di box del ‘Corsaro', Leon Camier, alle prese con difficoltà di respirazione.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Purtroppo le mie prestazioni sono influenzate dal malessere - ha dichiarato Camier dopo il 16esimo tempo -. Già dopo pochi giri faccio fatica a respirare e in generale non riesco a concentrarmi sulla guida. Questo mi impedisce di capire al meglio dove intervenire nel set up della moto, soprattutto perché non posso portare al limite la mia RSV4. Ora penso solo a riposarmi, sabato abbiamo molto lavoro da fare quindi devo di riprendermi almeno un po'".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -