Superbike, preview Imola. Haslam: ''Darò il massimo''

Superbike, preview Imola. Haslam: ''Darò il massimo''

Leon Haslam in azione a Imola nei test di giugno (foto di Massimo Argnani)

IMOLA - Dare il massimo e sperare in qualche errore di Max Biaggi. Questa è la ‘strategia' annunciata da Leon Haslam alla vigilia del Gran Premio di Imola, penultimo round del mondiale Superbike. Sul circuito del Santerno il portacolori della Suzuki si presenterà con un ritardo di 58 lunghezze dal ‘Corsaro' dell'Aprilia, ma soprattutto non al 100% della condizione fisica dopo l'incidente rimediato nello start di Gara 1 al Nurburgring.

 

"Ho fatto fisioterapia, ma ci vuole tempo per risolvere il problema ai legamenti - ha affermato il figlio di Ron ‘Rocket' Haslam -. Non ho recuperato la piena mobilità, ma questo non inciderà quando salirà in moto. Poi bisogna vedere come andrà nelle prove". Nella due giorni di test a Imola a fine giugno Haslam era stato velocissimo: "La prima giornata era andata bene, ma la seconda è stata condizionata da due cadute. Sarà interessante vedere come funzioneranno i nuovi pneumatici".

 

Il tracciato di Imola si distingue per i suoi sali e scendi e le sue staccate: "E' una pista ‘old school' - ha affermato Haslam -. E' molto tecnica". Nonostante il problema alla mano Haslam ha le idee chiare per il weekend: "Darò il massimo e sperare in qualche errore di Max", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -