Superbike, preview Silverstone. Biaggi: ''Punto alla top quattro''

Superbike, preview Silverstone. Biaggi: ''Punto alla top quattro''

Max Biaggi-4

SILVERSTONE - Arrivare tra i primi quattro. Max Biaggi fissa l'obiettivo per il weekend del Gran Premio d'Inghilterra, decimo round del mondiale Superbike che farà tappa sul rinnovato circuito di Silverstone. Il 'Corsaro' dell'Aprilia si presenterà con ben 68 punti di vantaggio sul diretto inseguitore, l'inglese della Suzuki Leon Haslam. Quella di Silverstone sarà una tappa importante per il pilota romano: in Gara 1 raggiungerà al 100esima partenza nel mondiale delle derivate di serie.

 

"Arrivare a questo punto della stagione con 68 punti di vantaggio sul più diretto inseguitore è un risultato stupefacente, soprattutto considerando che siamo al nostro secondo anno nel Mondiale con una moto nuova - ha affermato il leader del campionato -. Ora che siamo lì davanti non vogliamo certo farci scappare l'occasione, stiamo meritando ogni singolo risultato visto il grande lavoro mio e del Team".

 

Silverstone sarà un tracciato nuovo per tutti, con un layout differente nell'ultimo settore rispetto all'ultima partecipazione delle moto delle derivate di serie risalente al 2007: "Credo che già dalle prime prove si potrà avere un'idea abbastanza precisa dei valori in campo - ha evidenziato il 'Corsaro' -. Noi temiamo soprattutto le sconnessioni dell'asfalto, visto che la RSV4 sembra non digerirle troppo bene, ma sappiamo anche dove intervenire. Le gare di Misano e la seconda di Brno hanno dimostrando che il lavoro paga e i piccoli problemi non sono certo ostacoli insormontabili. Il mio obiettivo per questa gara è nei top quattro."

 

L'Aprilia ha tutta l'intenzione di portare una "ventata" tricolore e di difendere la leadership anche nel campionato Marche. Per questo motivo saranno fondamentali i punti di Leon Camier, che arriva a Silverstone altrettanto motivato. Il pilota inglese, campione in carica della British Superbike, punta deciso al miglior risultato, dopo due gare sfortunate. Camier sta imparando in fretta come lavorare sulla sua RSV4 e l'aria di casa potrebbe accelerare l'apprendistato.

 

"Aspettavo con ansia questa gara - ha affermato l'inglese -. Dobbiamo partire col piede giusto, trovare subito un buon ritmo e non commettere errori. Quando le cose filano lisce e riusciamo a lavorare bene, nessun risultato è impossibile. Sarà comunque un weekend infuocato, ci sono sei inglesi scatenati che cercheranno qui l'exploit ed un paio di wild card da non sottovalutare. Partiamo tutti dallo stesso livello visto il circuito nuovo, speriamo di non andare in crisi sulle sconnessioni e di divertirci qui a Silverstone".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -