Superbike, QP1 Magny Cours: il venerdì è di Checa

Superbike, QP1 Magny Cours: il venerdì è di Checa

Superbike, QP1 Magny Cours: il venerdì è di Checa

Non è record ma conferma ulteriore dell'equilibrio che caratterizza il Mondiale Superbike: nelle qualifiche del venerdì a Magny Cours, ben 16 piloti su 18 sono racchiusi in meno di un secondo. La sessione ha visto una continua alternanza nelle posizioni di vertice, fino a sancire una classifica finale che sabato potrebbe realisticamente subire ulteriori scossoni. La migliore prestazione è stata realizzata neanche a dirlo dallo spagnolo Carlos Checa in 1'39"651.

 

Il portacolori della Ducati del team Althea, a soli tre punti dalla conquista del titolo, si è messo alle spalle la Yamaha dell'irlandese Eugene Laverty, la Ducati del team Effenbert Racing del pilota di casa Sylvain Guintoli e la Kawasaki di Tom Sykes in netta crescita nelle ultime uscite. Quinto Jakub Smrz (Team Effenbert - Liberty Racing) davanti all'irlandese Jonathan Rea (Castrol Honda).

 

Poche soddisfazione dagli italiani: Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team), 13esimo, si è messo alle spalle Marco Melandri (Yamaha World Superbike) e Michel Fabrizio (Suzuki Alstare). L'Aprilia, impegnata con la sola RSV4 numero 2 di Leon Camier a causa dell'infortunio di Max Biaggi, si è accontentata del sedicesimo tempo finale. I maggiori problemi vengono dallo scarso feeling con l'anteriore, particolare su cui si concentreranno le prove di sabato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -