Superbike, QP1 Magny Cours: il venerdì è di Checa

Superbike, QP1 Magny Cours: il venerdì è di Checa

Superbike, QP1 Magny Cours: il venerdì è di Checa

Non è record ma conferma ulteriore dell'equilibrio che caratterizza il Mondiale Superbike: nelle qualifiche del venerdì a Magny Cours, ben 16 piloti su 18 sono racchiusi in meno di un secondo. La sessione ha visto una continua alternanza nelle posizioni di vertice, fino a sancire una classifica finale che sabato potrebbe realisticamente subire ulteriori scossoni. La migliore prestazione è stata realizzata neanche a dirlo dallo spagnolo Carlos Checa in 1'39"651.

 

Il portacolori della Ducati del team Althea, a soli tre punti dalla conquista del titolo, si è messo alle spalle la Yamaha dell'irlandese Eugene Laverty, la Ducati del team Effenbert Racing del pilota di casa Sylvain Guintoli e la Kawasaki di Tom Sykes in netta crescita nelle ultime uscite. Quinto Jakub Smrz (Team Effenbert - Liberty Racing) davanti all'irlandese Jonathan Rea (Castrol Honda).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poche soddisfazione dagli italiani: Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team), 13esimo, si è messo alle spalle Marco Melandri (Yamaha World Superbike) e Michel Fabrizio (Suzuki Alstare). L'Aprilia, impegnata con la sola RSV4 numero 2 di Leon Camier a causa dell'infortunio di Max Biaggi, si è accontentata del sedicesimo tempo finale. I maggiori problemi vengono dallo scarso feeling con l'anteriore, particolare su cui si concentreranno le prove di sabato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -