Superbike, QP1 Portimao. Checa comanda, Biaggi ottimo 5°

Superbike, QP1 Portimao. Checa comanda, Biaggi ottimo 5°

Superbike, QP1 Portimao. Checa comanda, Biaggi ottimo 5°

Carlos Checa è stato il più veloce nella prima giornata di prove del Gran Premio del Portogallo a Portimao, ultimo round del mondiale Superbike. Il neo iridato della Ducati del team Althea ha girato in 1'43.579, precedendo di appena 87 millesimi la Yamaha dell'irlandese Eugene Laverty. Velocissimo anche il francese Sylvain Guintoli con la Ducati del team Liberty Effenbert Racing, terzo davanti alla Castrol Honda dell'irlandese Jonathan Rea.

 

Ottimo quinto tempo per Max Biaggi, che ha ripreso confidenza con la sua Aprilia dopo l'infortunio al metacarpo del piede sinistro al Nurburgring e che gli ha impedito di gareggiare anche a Imola e Magny Cours. "E' un risultato al di sopra delle mie attese, considerando le tre gare saltate ed il dolore al piede - ha affermato il "Corsaro" -. Ho trovato più di una volta il folle, proprio per il dolore concentrato nel punto di contatto con la leva che mi impedisce di essere deciso".

 

Per limitare la fatica, Biaggi ha effettuato uscite di 4-5 giri: "E' giusto abituare gradualmente il piede per iniziare poi a spingere sabato - ha aggiunto -. La pista è una delle più fisiche del Mondiale, questo non aiuta, ma è anche una delle più belle: ci tengo a fare bene". Alle spalle dell'ormai ex campione del mondo si sono piazzate le Kawasaki di Joan Lascorz e Tom Sykes.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ottavo Marco Melandri, a 533 millesimi, davanti a Noriyuki Haga (Aprilia Pata), Jakub Smrz (Ducati Liberty) e Ayrton Badovini, primo dei piloti Bmw. Solo 17esimo Michel Fabrizio (Suzuki) davanti alla Ducati del team Althea del neo iridato Stock Davide Giuliano. Il romano è incappato in una caduta a metà turno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -