Superbike, Rea vince per 90 millesimi su Sykes e scappa nel campionato

Con un brillante scatto, il nordirlandese ha guadagnato subito la leadership della corsa, mettendosi alle spalle il compagno di squadra Tom Sykes che scattava dalla Superpole

Foto di Marzio Bondi

Ha sfoggiato un casco tricolore in omaggio all'Italia. Jonathan Rea ha fatto sua Gara 1 del Gran Premio della Riviera di Rimini, ottava prova del mondiale Superbike. Con un brillante scatto, il nordirlandese ha guadagnato subito la leadership della corsa, mettendosi alle spalle il compagno di squadra Tom Sykes che scattava dalla Superpole. Sono seguiti 21 giri molto tirati, con Rea che ha avuto la meglio sulla Kawasaki numero 66 per appena 90 millesimi.

"E' stata dura tenere alle spalle Sykes, ma ero concentrato e non sentivo la pressione. In alcuni punti lui era più veloce, io in altri. Avevamo lo stesso ritmo". La gara è stata tutt'altro che semplice: "Avevo le gomme finite e ho cercato di amministrare il degrado, alzando spesso il ritmo. Nel finale facevo fatica in uscita di curva, mi mancava trazione, ma sono riuscito a difendermi".

Con questa vittoria Rea porta a 61 le lunghezze di vantaggio su Sykes: "Abbiamo fatto un ottimo lavoro, ma possiamo fare qualche aggiustamento ulteriore al set-up in vista di Gara 2". Il britannico ha qualche recriminazione: "Se avessi attaccato nei primi giri Rea avrei potuto imporre il mio ritmo e magari anche vincere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall'inviato, Maurizio Mari

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -