Superbike, Silverstone day 1. Biaggi: ''Non c'è male''

Superbike, Silverstone day 1. Biaggi: ''Non c'è male''

Superbike, Silverstone day 1. Biaggi: ''Non c'è male''

SILVERSTONE - E' un Max Biaggi fiducioso dopo il primo turno di qualifiche del Gran Premio d'Inghilterra, decimo round del mondiale Superbike questo weekend sul rinnovato tracciato di Silverstone. Il pilota di casa Aprilia Racing si concentrato, come sempre al venerdì, nella ricerca delle soluzioni migliori per affrontare al meglio la Superpole e la gare di domenica.

 

"Dobbiamo ancora sistemare qualcosa, specialmente nelle curve con asfalto più rovinato, ma non c'è male - ha esordito il ‘Corsaro -. Senza troppo concentrarci sul cronometro abbiamo staccato un buon tempo, molto vicino a chi ci precede". Cal Crutchlow e tutta la pattuglia britannica si sta ben comportando: "Stanno dando il 110%, sentono l'aria di casa - ha affermato il pilota romano -, ma cercherò di far onore alla bandiera italiana anche qui".

 

"Scherzi a parte, abbiamo delle idee sul setup che vanno perfezionandosi di pari passo con l'esperienza che accumuliamo su questa nuova pista - ha aggiunto il leader del mondiale -. La concentrazione e la determinazione faranno il resto".

 

Velocissimo il compagno di squadra Leon Camier, ottimo quarto: "Siamo partiti bene come speravo - ha esordito il britannico - senza stravolgere il setup di base della mia RSV4, giusto piccoli interventi di dettaglio per adattarla alle condizioni". "Direi che con il setting abbiamo centrato l'obiettivo - ha aggiunto -. Ora devo solo migliorare le mie traiettorie specialmente in alcuni tratti. Gli ultimi decimi da limare sono lì, nella mia conoscenza della pista e delle linee. Qui, in casa, voglio fare bene per i miei tifosi ed il mio Team."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -