Superbike, super Checa: campione del mondo con doppietta

Superbike, super Checa: campione del mondo con doppietta

Superbike, super Checa: campione del mondo con doppietta

MAGNY COURS - La Superbike ha il suo campione del mondo: Carlos Checa. Il portacolori della Ducati del team Althea ha conquistato sul tracciato francese di Magny Cours la sua prima iride nel campionato delle derivate di serie, celebrando una stagione indimenticabile con una doppietta, portando a 14 le vittorie nel 2011. "E' fantastico festeggiare il campionato con una vittoria - ha esordito lo spagnolo, 39 anni il prossimo 15 ottobre -. E' una giornata indimenticabile".

 

L'iride, ha spiegato Checa, "è il frutto di una crescita professionale e personale, conquistata grazie ad un team fantastico e al supporto di Ducati". E il futuro? "Nell'imminente c'è il sorriso. Sicuramente nel 2012 sarà in Superbike". Lo spagnolo deve infatti firmare l'accordo con la casa di Borgo Panigale. Ma è pura formalità. "E' un'emozione grandissima - ha affermato Genesio Bevilacqua, patron del team Althea -. Carlos ha dimostrato fino all'ultimo di esser il più forte".

 

"L'ha fatto in modo clamoroso - ha continuato Bevilacqua -. Questo pilota ci ha rapito il cuore. E' stata una sofferenza questa Gara 1, ma finalmente possiamo festeggiare". Checa ha preceduto di oltre due secondi un ottimo Marco Melandri (Yamaha), che nel 2012 si presenterà al via con la Bmw al fianco di Leon Haslam, terzo. Il pilota di Ravenna ha regalato spettacolo, risalendo dall'ottava posizione con una serie di sorpassi chirurgici.

 

Quarta l'Aprilia tricolore di Leon Camier davanti a Eugene Laverty (Yamaha), a lungo in testa alla gara e sofferente nel finale per un calo di prestazione delle sue Pirelli. Completano la top ten Noriyuki Haga, Johan Lascorz, Troy Corser e Tom Sykes. Dodicesimo Michel Fabrizio dopo una scivolata. Ko per caduta il poleman Jonathan Rea, scattato malamente dalla piazza numero uno. Spavento per Mark Aitchison, fuorigioco per un brutto highside subito dopo il via.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Gara 2 Checa ha replicato il successo del mattino, precedendo un consistente Melandri e Laverty. Quarto Haslam davanti a Guintoli, Camier, Lascorz ed un buon Ayrton Badovini, rallentato al mattino da noie meccaniche. Domenica da dimenticare da Rea, tradito come a Imola da problemi alla sua Honda.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -