Superbike, test Ducati a Misano. Bayliss vola: ''Non tornerò''

Superbike, test Ducati a Misano. Bayliss vola: ''Non tornerò''

Troy Bayliss in azione a Misano Adriatico

MISANO - Tre giorni di test a Misano Adriatico per i team Ducati impegnati nel mondiale Superbike. La sessione è coincisa nelle giornate di giovedì e domenica con l'inizio e la fine del World Ducati Week, consentendo ai fan che hanno affollato il ‘Misano World Circuit' di assistere alle prove. Noriyuki Haga e Michel Fabrizio, portacolori del team Ducati Xerox, sono stati affiancati dall'indimenticato Troy Bayliss, che ha guidato la 1198 ‘evo'.

 

Alle prove hanno preso parte anche i team Ducati privati Althea Racing con Carlos Checa e Shane Byrne, il DFX Corse con Lorenzo Lanzi e il francese Regis Laconi (al rientro in pista dopo il gravissimo infortunio dello scorso anno patito in Sudafrica) ed il Supersonic Racing Team con l'aretino Luca Scassa. I tre piloti Ducati Xerox giovedì hanno completato cinque ore di test, con un ottimo passo nonostante le condizioni di gran caldo (atmosfera mai al di sotto dei 30° C e pista intorno ai 40°C l'asfalto).

 

Alla fine della prima giornata Fabrizio è stato il più veloce con il tempo di  1'36.2. Domenica pomeriggio la temperatura si è leggermente abbassata ma una pioggia leggera ha interrotto la breve sessione. Sia Haga sia Fabrizio hanno ottenuto buoni riscontri cronometrici e si sono detti soddisfatti dei progressi compiuti (mentre Bayliss ha deciso di non girare). Lunedì la sessione è rimasta chiusa al pubblico. La Pirelli ha fornito nuovi pneumatici a  Haga, Fabrizio e Bayliss ma la maggior parte delle prove è stata dedicata alla preparazione per la gara che si svolgerà alla fine del mese.

 

Il team si è dichiarato soddisfatto dei tempi registrati che sono stati in ordine Bayliss 1'35.6, Fabrizio 1'36.0 e Haga 1'36.4. "Le prove sono andate bene e con più tempo a disposizione in pista avrei potuto migliorare anche il passo - ha affermato Bayliss -. Sono soddisfatto del lavoro fatto e spero che possa dare una mano a Nori e a Michel. Sono un po' stanco perché è stata una settimana intensa con il WDW, sia in pista sia fuori. Come ho detto nella conferenza stampa di sabato non tornerò a correre, ma farò un altro test prima della gara di Imola, come deciso con Ducati ad inizio stagione".

 

"E' stato fantastico provare durante il WDW perché i tifosi hanno avuto modo di seguire l'azione in pista", ha esordito Fabrizio. Lunedì "è stata una giornata di test tipica, che abbiamo utilizzato soprattutto per prepararci alla gara - ha detto il romano -. Era caldissimo ma probabilmente sarà cosi anche tra due settimane quindi è stata una prova sicuramente utile. Sono soddisfatto dei tempi: 1'36.0 è davvero buono in queste condizioni e mi permette di ripartire fiducioso in vista del prossimo round".

  

"E' stata una sessione davvero molto utile, nonostante il caldo pazzesco - ha dichiarato Haga -. Mi sono divertito al WDW, il mio primo nelle vesti di pilota ufficiale Ducati, ma è stato oggi che abbiamo fatto il lavoro vero. Mi sento fiducioso in vista della prossima gara. Abbiamo girato con una gomma nuova, portata da Pirelli, e abbiamo fatto piccole modifiche durante il giorno. Tutto sommato posso dire che è stato un test molto positivo. Adesso andiamo a casa per una settimana e poi siamo di nuovo qui per la gara". Buoni i rilievi cronometrici anche per Lanzi e Laconi, con il francese che ha girato anche sul passo dell'1'37''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -