Superbike, test Portimao day 1. Si inizia nel segno di Haslam

Superbike, test Portimao day 1. Si inizia nel segno di Haslam

Superbike, test Portimao day 1. Si inizia nel segno di Haslam

PORTIMAO - Tornano a rombare i bolidi della Superbike. Venerdì sul bellissimo circuito portoghese di Portimao si è aperta la tre giorni di test in vista del campionato mondiale che prenderà il via il prossimo 28 febbraio da Phillip Island, in Australia. La sorpresa del giorno si chiama Leon Haslam: l'inglese della Suzuki del Team Alstare ha fatto registrare la migliore prestazione in 1'42''778, ancora lontano dal record di 1'42''412 realizzato in Superpole da Ben Spies.

 

Alle sue spalle il connazionale il debuttante Cal Crutchlow, capace di un ottimo 1'42''960 in sella alla Yamaha YZF-R1 del team Sterilgarda. Bene Jonathan Rea, terzo con la sua Honda del team Ten Kate con il tempo di 1'43''033. L'irlandese è incappato al mattino in una brutta caduta riportando diverse contusioni.

 

Quarto Max Biaggi (Aprilia, 1'43''363), tra i candidati a succedere all'albo d'oro nel 2010 a Spies. Il romano si è reso protagonista di una scivolata che l'ha costretto al pomeriggio ad utilizzare il muletto. La Casa di Noale ha portato a Portimao numerose novità tecniche, in particolar modo a livello di motore e ciclistica. Cresce il feeling tra James Toseland e la sua Yamaha: il pianista di Sheffield ha fatto peggio del ‘Corsaro' di soli 14 millesimi.

 

Segue un quartetto di Ducati: tra quelle del team Atlhea Racing di Shane Byrne e Carlos Checa si sono piazzate quelle del team Xerox di Noriyuki Haga e Michel Fabrizio. Il giapponese ha girato in 1'43''574, precedendo di 137 millesimi il compagno di squadra. Completa la top ten l'Aprilia di Leon Camier, a 539 millesimi da Biaggi. La prima delle Kawasaki ufficiali è quella dell'inglese Tom Skues, dodicesimo, preceduto dalla Suzuki del team Alstare del francese Sylvain Guintoli.

 

Deludono le Bmw, con Troy Corser e Rubens Xaus solamente al tredicesimo e quindicesimo posto. A sandwich la Honda di Max Neukirchner, impegnando a prender confidenza con la Honda CBR 1000RR del team Ten Kate. Apprendistato anche per Chris Vermeulen, 16esimo con la Kawasaki.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -