Superbike, warm-up a Checa. Haslam più veloce di Biaggi

Superbike, warm-up a Checa. Haslam più veloce di Biaggi

Superbike, warm-up a Checa. Haslam più veloce di Biaggi

IMOLA - Si vanno via via riempiendo le tribune ed i prati dell'autodromo 'Enzo e Dino Ferrari' di Imola che alle 12 vedrà scattare Gara 1 del penultimo round del mondiale Superbike, quello che potrebbe già vedere Max Biaggi iridato. Quello del pilota dell'Aprilia è stato fino ad ora un weekend di passione, alle prese con una RSV4 non al top tra i saliscendi del tracciato imolese. Va terribilmente forte Leon Haslam, che si è confermato competitivo anche nel warm-up.

 

Il pilota della Suzuki, che partirà dalla terza posizione, è stato preceduto solamente dalla Ducati Althea di Carlos Checa, tornato alle posizioni di vertice dopo la travagliata sessione di Superpole (solo nono) e dal cesenate Lorenzo Lanzi (Ducati DFX Corse), pronto a stupire davanti al pubblico di casa. Il romagnolo ha accusato un ritardo di 194 millesimi dal catalano che ha girato in 1'49''317.

 

Il re del sabato, Tom Sykes, ha dimostrato di esser competitivo non solo sul bagnato ma anche sull'asciutto (sole e 21°C sia sulla pista che sull'asfalto) con un buon quarto tempo (1'50''165), precedendo di soli 2 millesimi la prima delle Ducati ufficiali, quella di Noriyuki Haga. Bene anche Jakub Smrz, sesto con la sua Aprilia privata del team Pata B&G davanti alla Yamaha Sterilgarda di Cal Crutchlow. Ottavo Biaggi (11 giri, 1'50''230) davanti alla Ducati Xerox di Michel Fabrizio e alla Suzuki di Sylvain Guintoli.

 

Da segnalare l'undicesimo crono di James Toseland (Yamaha) davanti alla Bmw di Troy Corser. Due le cadute: quella della Bmw di Ruben Xaus alla Variante Alta e dell'irlandese Jonathan Rea alle Acque Minerali, quest'ultimo alle prese con la frattura della clavicola sinistra dopo la caduta in Superpole alla Tamburello.


Dall'inviato, Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -