Superbike, warm-up Misano: brutta caduta per Rea. Gare a rischio

Superbike, warm-up Misano: brutta caduta per Rea. Gare a rischio

Superbike, warm-up Misano: brutta caduta per Rea. Gare a rischio

MISANO - E' tornato a splendere il sole al Misano World Circuit dopo l'acquazzone che ha bagnato la Superpole. Nel warm-up la migliore prestazione è stata realizzata dalla Ducati Althea di Carlos Checa in 1'36''579, precedendo la Bmw Motorrad Italia di Ayrton Badovini di 347 millesimi e di 446 la Suzuki di Michel Fabrizio. Settima l'Aprilia tricolore di Max Biaggi (1'37''223), mentre Marco Melandri (Yamaha) ha chiuso all'undicesimo posto a 951 millesimi dalla vetta.

 

Nono Tom Sykes, che con la sua Kawasaki scatterà dalla Superpole. La sessione è stata temporaneamente interrotta quando mancavano otto minuti alla conclusione per una brutta caduta di Jonathan Rea al "Curvone" che precede la curva del "Carro". A seguito dell'incidente il portacolori della Castrol Honda è stato accompagnato al centro medico per le cure del caso. Si parla di trauma cranico. La sua partecipazione alla gara è a rischio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così gli altri italiani: 17esimo Lorenzo Lanzi (Bmw Motorrad Italia) davanti a Matteo Baiocco (Ducati Barni Racing Team); 20esimo Roberto Rolfo (Kawasaki Team Pedercini); ultimo Alex Polita (Ducati Barni Racing Team).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -