Superpole a Imola, Davies scivola: Rea e Sykes firmano dal doppietta Kawasaki

Il nordirlandese della Kawasaki ha conquistato la Superpole del Gran Premio d'Italia ad Imola, quinto round del mondiale Superbike, col crono di 1'45"797, unico a scendere sotto il muro dell'1'46"

Nel giro del tutto o niente emerge uno strepitoso Jonathan Rea. Il nordirlandese della Kawasaki ha conquistato la Superpole del Gran Premio d'Italia ad Imola, quinto round del mondiale Superbike, col crono di 1'45"797, unico a scendere sotto il muro dell'1'46", senza tuttavia prendersi il record della pista. Primato che appartiene ancora a Chaz Davies, che non è andato oltre la terza posizione, condizionato anche da una scivolata nelle fasi iniziali alla Variante Bassa, a 365 millesimi dalla leadership, preceduto anche dall'altra verdona di Tom Sykes. Il ducatista è riuscito a tornare in pista per un solo tentativo, che gli ha permesso di limitare i danni.

Marco Melandri aprirà la seconda fila, attardato di ben 430 millesimi. Alle sue spalle il portacolori della Ducati troverà la Panigale del team Barni di Xavi Fores e il rientrante Eugene Laverty (Aprilia). Lorenzo Savadori, dopo aver chiuso quarto nelle libere del venerdì, si è dovuto accontentare della nona piazza, preceduto dalla MV Agusta di Jordi Torres e dalla Ducati Aruba di Michael Ruben Rinaldi. Indietro le Yamaha ufficiali, con Alex Lowes e Michael Van Der Mark solo decimo e dodicesimo. In mezzo la wildcard Leon Haslam, con la Kwasali del team Puccetti. Alle 13 Gara 1. Riuscirà Davies a conquistare la quinta vittoria di fila?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall'inviato, Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -