Superstock Misano, rimonta adrenalinica di Davide Fanelli in gara per il Team All Service System by QDP

Superstock Misano, rimonta adrenalinica di Davide Fanelli in gara per il Team All Service System by QDP

MISANO ADRIATICO - Il pomeriggio della seconda giornata del week end, valevole per il Campionato Europeo Superstock 600, ha regalato al pubblico presente sul circuito di Misano Adriatico una gara densa di emozioni ad alta tensione. Davide Fanelli scattato dalla seconda fila ha ceduto alcune posizioni agli avversari ed è transitato al primo giro al decimo posto. L'alfiere del Team All Service System by QDP ha dato fondo alle sue doti di pilota grintoso, esibendosi in una rimonta progressiva che lo ha portato sino al quarto posto finale sotto la bandiera a scacchi. Il confronto con i suoi avversari ha messo in luce la determinazione del talento urbinate che ha sempre girato nei tempi dei migliori.

 

Resta il rammarico per la partenza che ha vanificato in parte una prestazione meritevole del podio. Davide Fanelli sarà impegnato settimana prossima, sempre sul circuito romagnolo, per la gara del CIV. Marco Bussolotti è pronto per riscattare domani in gara due giorni di prove contraddistinte dal buon lavoro di squadra ma non concretizzate con una posizione in griglia di partenza al vertice. Il pilota della Superstock 1000 del Team All Service System by QDP, mentre era impegnato nel giro veloce che avrebbe potuto qualificarlo nelle prime due file, è incappato in una innocua scivolata. Domani si preannuncia una gara in rimonta che Marco Bussolotti è pronto ad affrontare per raccogliere il risultato atteso.

 

Marco Bussolotti - Pilota Team All Service System by QDP - Superstock 1000

13° tempo: 1'40"805

"Dopo le prove di oggi sono arrabbiato perché questi giorni erano andati molto bene e siamo continuamente progrediti. Con il team è stato fatto un grande lavoro, soprattutto sulle sospensioni per rendere al meglio con l'asfalto scivoloso. Abbiamo raggiunto una buona condizione e nel warm up dovremo fare ancora qualche piccolo aggiustamento. Sarà importante anche il poco tempo rimasto perché la gara la prevedo sicuramente impegnativa partendo dalla quarta fila. Voglio dare il massimo, perché sono scivolato mentre ero impegnato nel primo giro veloce e ne avrei avuto un secondo a disposizione. L'obbiettivo era di qualificarci nelle prime due file ed era un risultato alla nostra portata. Ringrazio la squadra per quanto fatto sino ad oggi, domani vorrei sdebitarmi e dargli in pista le meritate soddisfazioni".

 

Davide Fanelli - Pilota Team All Service System by QDP - Superstock 600

4° Posizione - 3° miglior tempo: 1'42"346

"Sono molto contento della gara perché sto facendo progressi e se non fosse stato per la partenza, avrei potuto fare il mio primo podio nel Campionato Europeo. In ogni caso l'ho sfiorato, sento che ci sono vicino e l'idea mi da molta carica per i prossimi appuntamenti. Quando mi sono reso conto che non ero riuscito a sfruttare la partenza ho deciso che non mi restava che attuare  una rimonta per poter lottare con i primi e così è stato. Ho mantenuto il mio ritmo anche nelle fasi più concitate con i miei avversari, Lanusse e Mercado finché ho concluso quarto sotto la bandiera a scacchi. Conosco bene questo tracciato che mi è favorevole da sempre, ma ci tengo a dire che a ogni gara aumenta il mio feeling con la  Honda CBR600RR grazie al lavoro svolto dalla squadra che ringrazio per tutti gli sforzi per mettermi a disposizione una moto sempre più competitiva e che spero presto di poter ripagare con un podio".

 

Fabio Uccelli - Direttore Tecnico Team All Service System by QDP

"E' stata una buona giornata per la Superstock 600, Davide sta facendo progressi e presto potrebbe regalarci un podio. E' stato penalizzato dalla partenza non perfetta che gli ha impedito di raggiungere un ottimo risultato, ma in gara ha lottato per le prime posizioni mettendo in mostra le sue qualità di combattente. La squadra sta lavorando intensamente per migliorare ulteriormente le prestazioni della moto e quello è stato un risultato positivo che ci motiva a proseguire. Anche con Marco abbiamo fatto passi avanti raggiungendo sin dalle prove del mattino l'obbiettivo di abbassare i tempi, con la squadra è stata trovata una buona soluzione di set-up e verrà utilizzato il warm up di domani per le messe a punto rimanenti, volte a migliorare il grip della gomma posteriore. Peccato per la scivolata che non gli ha permesso di completare l'ultimo turno di qualifiche ma può capitare quando si da il tutto per tutto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -