Terremoto in F1, l'incidente di Piquet Jr a Singapore pilotato?

Terremoto in F1, l'incidente di Piquet Jr a Singapore pilotato?

La vittoria di Fernando Alonso a Singapore

LONDRA - Un nuovo terremoto sta per abbattersi sul ‘Circus' di F1. Secondo l'emittente brasiliana "Rede Globo" l'incidente di Nelsinho Piquet nel Gran Premio in notturna dello scorso anno a Singapore sarebbe stato pilotato direttamente dal muretto Renault, allo scopo di facilitare la rimonta di Fernando Alonso che si era appena fermato ai box per il rifornimento, potendo così sfruttare l'ingresso in pista della macchina di sicurezza.

 

La Federazione Internazionale dell'Automobile avrebbe aperto un'inchiesta. Subito dopo il crash contro le barriere Piquet Junior ha spiegato di aver commesso un errore. Ma ora, con il dente avvelenato dopo esser stato silurato dal boss Flavio Briatore per far posto al francese Romain Grosjean, potrebbe fornire tutt'altra versione. La Renault e Briatore non hanno commentato.

 

Se venisse confermata l'ipotesi del tranello, la Renault rischierebbe indubbiamente un grosso danno all'immagine, che potrebbe spingere il team transalpino ad abbandonare la F1, ma metterebbe in discussione anche il Mondiale 2008 se venisse annullata quella gara. Insomma per il Consiglio mondiale, dopo la spy story del 2007, un'altra gatta da pelare. E nel frattempo il ‘Circus' della F1 perde sempre più credibilità.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -