Test a Jerez, imperversa la pioggia: guizzo di Barrichello

Test a Jerez, imperversa la pioggia: guizzo di Barrichello

Test a Jerez, imperversa la pioggia: guizzo di Barrichello

JEREZ - La nuova Fantozziana continua a riversare acqua a catinelle sul circuito di Jerez De La Frontera. Anche la seconda giornata di test è stata caratterizzata dal maltempo, con pioggia e vento forte. I team, ancora una volta, non hanno potuto fare altro che continuare nella valutazione degli assetti in condizione da bagnato e sull'affidabilità. Le scuderie guardano già ai test di Montmelò, quando sulle monoposto compariranno importanti novità aerodinamiche.

 

Giovedì la migliore prestazione è stata fatta registrare dalla Williams di Rubens Barrichello in 1'27''145, precedendo di circa sei decimi la Renault del russo Vitaly Petrov (1'27''828). Terzo riscontro cronometrico per la Red Bull-Renault di Sebastian Vettel (1'28''162), davanti alla Mercedes Gp di Nico Rosberg e alla Ferrari di Felipe Massa (1'28''879). Il brasiliano, nonostante un'uscita di pista ed una lunga sosta per un guasto meccanico, ha completato ben 92 giri.

 

Solo otto giri, alla luce delle sfavorevoli condizioni meteo, per la Sauber-Ferrari di Pedro De La Rosa. Sulla Force India-Mercedes si sono alternati il collaudatore Di Resta e l'italiano Vitantonio Liuzzi, con il primo che ha ottenuto il settimo riscontro cronometrico, mentre il secondo il nono. In mezzo la Virgin-Cosworth di Timo Glock, che ha inanellato 72 tornate.

 

Per il tedesco, tuttavia, due soste lungo la pista che hanno causato l'interruzione dei test con bandiera rossa. Decimo tempo per la McLaren Mercedes di Lewis Hamilton davanti alla Toro-Rosso Ferrari dello svizzero Sebastien Buemi. Per la Lotus T127 è sceso in pista il finlandese Heikki Kovalainen, protagonista di un'uscita di pista contro le barriere di pneumatici, danneggiando l'ala anteriore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -