Test a Jerez, torna il sole: Alonso simula un gran premio

Test a Jerez, torna il sole: Alonso simula un gran premio

Test a Jerez, torna il sole: Alonso simula un gran premio

JEREZ DE LA FRONTERA - Il maltempo concede una tregua sul circuito di Jerez De La Frontera, dove è in corso la seconda delle quattro giornate di test di Formula Uno. La migliore prestazione cronometrica, con poco carburante a bordo, è stata realizzata dalla Toro Rosso-Ferrari dello svizzero Sebastien Buemi, che ha girato in 1'20''026 precedendo di 593 millesimi la McLaren Mercedes del campione del mondo in carica Jenson Button.

 

Terzo tempo per la Williams Cosworth del tedesco Nico Hulkenberg (1'21''567), davanti al sette volte campione del mondo Michael Schumacher. Il portacolori della Mercedes Petronas Gp ha completato ben 60 tornate, la più rapida in 1'21''907, facendo meglio di soli 21 millesimi della Ferrari di Fernando Alonso. Lo spagnolo ha approfittato dell'asfalto asciutto per dedicarsi ad una sorta di simulazione gara, con prove anche di pit-stop.

 

Il ferrarista ha dimostrato un passo consistente, realizzando la sua migliore prestazione al 41esimo dei 79 passaggi completati. La F10, insomma, c'è non solo sul livello di performance, ma anche dell'affidabilità. Settimo tempo provvisorio per la Force India di Vitantonio Liuzzi (1'23''004), davanti alla Red-Bull Renault di Mark Webber: l'australiano, dopo i problemi di mercoledì, è riuscito a percorrere ben 60 giri, il più veloce in 1'23''164. Buono il passo messo in luce dalla RB6. In evidente difficoltà la nuova Virgin: per Timo Glock solo 11 giri per aver perso pezzi delle paratie dell'ala anteriore dopo aver preso troppo violentemente un cordolo.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -