Test al Montmelò, sorpresa Hulkenberg. Alonso a 23 millesimi

Test al Montmelò, sorpresa Hulkenberg. Alonso a 23 millesimi

Test al Montmelò, sorpresa Hulkenberg. Alonso a 23 millesimi

MONTMELO - La seconda giornata di collaudi al Montmelò si è chiusa nel segno di Nico Hulkerberg. A sorpresa il tedesco della Williams-Cosworth ha realizzato la migliore prestazione in 1'20''614, precedendo di soli 23 millesimi la Ferrari di Fernando Alonso. Lo spagnolo al mattino ha simulato una sessione di qualifiche, compiendo una serie di giri nelle quali è sceso ripetutamente sotto il muro dell'1'21''. La sensazione è che la F10 non fosse completamente scarica di benzina.

 

Ma non è escluso che il pilota di Oviedo non abbia nemmeno spinto al 100% per non scoprire il reale potenziale di una vettura nata sotto una buona stella. Ma Alonso si è dedicato anche a prove di assetto, nella valutazione di nuove soluzioni aerodinamiche nonché in una simulazione di gara, che è stata completata con successo. In totale ha messo a segno ben 133 giri.

 

Alle spalle del ferrarista si è piazzata la Sauber-Ferrari di Pedro De La Rosa (1'20''973) davanti alla Force India-Mercedes di Vitantonio Liuzzi (1'21''056). Quinto tempo per la Red Bull-Renault di Sebastian Vettel davanti alla Toro Rosso di Jaime Alguersuari. Dietro allo spagnolo gli ex campioni del mondo Michael Schumacher (Mercedes Gp, 1'21''689) e Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes, 1'22''152). In difficoltà Jarno Trulli, solo decimo con la sua Lotus a quasi cinque secondi da Hulkenberg. Per l'abruzzese anche un problema meccanico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -