Tour de France, Lance Armstrong teme per la sua incolumità

Tour de France, Lance Armstrong teme per la sua incolumità

Tour de France, Lance Armstrong teme per la sua incolumità

Si può avere paura di una corsa grazie alla quale si è entrati nella storia? Sì, ed è il caso di Lance Armstrong, che ha pubblicamente dichiarato che in Francia "ci sono rancore e aggressività, e la mia sicurezza potrebbe essere in serio pericolo".

 

I rapporti tra la Francia e il sette volte campione della Grand Boucle si sono inaspriti nel 2005, quando il quotidiano transalpino "L'Equipe" pubblicò un'inchiesta secondo la quale Armstrong fece uso di epo nella sua prima vittoria, datata 1999.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Capisco che le persone in Francia e nel ciclismo possano avere questa percezione - ha detto risentito il campione texano in un'intervista a The Guardian - La realtà, invece, è che non c'è assolutamente nulla, perché il livello di sorveglianza che ho dovuto subire dalla stampa e dalle autorità antidoping non ha eguali. Ho vinto sette Tour de France grazie ad un duro lavoro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -