Uefa, Ramaccioni: "Werder? Sorteggio serio ma non severo"

Uefa, Ramaccioni: "Werder? Sorteggio serio ma non severo"

Il sorteggio non sembra aver sorriso al Milan, che ha pescato gli imprevedibili tedeschi del Werder Brema, ma Silvano Ramaccioni va controcorrente: "E' un sorteggio serio, ma non severo - ha detto il dirigente rossonero a Radio Kiss Kiss - perché i tedeschi ci renderanno la vita difficile. E' una squadra forte, abituata ad affrontare le italiane. Dovremo giocare con massima concentrazione e convinzione ma, tutto sommato, meglio aver pescato il Werder".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Milan che spera di recuperare per la doppia sfida con i tedeschi molti degli infortunati: "Gli infortuni occorsi in questa stagione al Milan sono importanti e non devono essere sottovalutati perche' incidono sul cammino- spiega Ramaccioni- Rendono le cose piu' difficili per l'allenatore, il cui gruppo creato con la massima attenzione nel corso dell'estate viene a mancare. Per questo le assenze non possono essere dimenticate nell'economia del nostro campionato".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -