Una processione infinita per "Super Sic"

Una processione infinita per "Super Sic"

Una processione infinita per "Super Sic"

A Coriano ci saranno tutti. Anche quelli che non potranno venire. Tutti vicini a Marco Simoncelli e alla sua famiglia. Proprio come invocato da don Egidio Brigliadori, il sacerdote del piccolo paese romagnolo. La gente è sfilata anche giovedì mattina alla camera ardente allestita al teatro Corte in modo lento e silenzioso. Marco, con i suoi riccioli, riposa in pace. Indossa un jeans ed una maglietta. La comunità lo ricorda con striscione ed aneddoti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La famiglia di Marco intanto ricordano il loro "Leone" con il sorriso. Ricevono amici e familiari, tra lacrime e soprattutto sorrisi. Perchè come dice mamma Rossella, Marco non avrebbe voluto esser ricordato con le lacrime. Il pensiero va soprattutto a Martina, la sorellina di Marco. I due erano legatissimi. "Dobbiamo concentrarci sulla Martina", evidenzia Rossella Simoncelli. Si guarda già al domani, un futuro che sarà orfano del "chiasso" di Marco.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -