Dal Giappone il pc che 'traduce' il pianto dei bebè

Dal Giappone il pc che 'traduce' il pianto dei bebè

Dal Giappone il pc che 'traduce' il pianto dei bebè

Un pc che "traduce" il pianto dei bebè. I ricercatori giapponesi del Muroran Institute of Technology, di Hokkaido, hanno messo a punto uno un potente computer per registrare e decifrare la vasta gamma di pianti con cui i neonati comunicano bisogni ed emozioni. Il passo successivo, ha spiegato il coordinatore della ricerca, Tomomasa Nagashima, sarà la realizzazione di un piccolo monitor da applicare al collo o al polso del piccolo per tradurre all'istante i motivi delle lacrime.

 

Tuttavia occorrerà diverso tempo affinchè il traduttore possa esser realizzato e messo in commercio. Fino a quel momento non resta che affidarsi a gesti tradizionali: osservare con attenzione il piccolo, imparando a conoscere le sue piccole smorfie collegabili a sonno, fame o dolori. E' il bello di esser genitori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -