L'Iran contro internet: arrestato blogger e oscurati 5 milioni di siti

L'Iran contro internet: arrestato blogger e oscurati 5 milioni di siti

L'Iran contro internet: arrestato blogger e oscurati 5 milioni di siti

Dura la vita per gli internauti, soprattutto in paesi 'chiusi' come l'Iran. Un blogger iraniano è stato infatti arrestato in quanto nel suo blog si era espresso favorevolmente in merito al miglioramento dei rapporti tra il suo paese ed Israele. "E' una spia israeliana" hanno sostenuto le forze di polizia che lo hanno arrestato. La notizia è stata data da Jahan News, sito, secondo il quale Hossein Derakhshan, questo il nome del blogger, avrebbe ammesso la sua presunta attività di spionaggio.

 

Ma le cattive notizie per gli amanti di internet dello stato asiatico non finiscono qui. Il governo dell'Iran ha infatti deciso di oscurare circa cinque milioni di siti internet, in quanto "provocano danni sociali all'opinione pubblica", come ha sostenuto il consigliere per la Giustizia dell'ufficio del procuratore generale, Samad Abdul Khorramabadi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I nemici - ha detto Khorramabadi - utilizzano male internet e cercano di danneggiare i valori religiosi della comunità iraniana".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -